UN BLOG... PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG... PER TENERTI SVEGLIO

VOLCANIA RADIO IN COLLABORAZIONE CON DAVIDICKE.COM

VOLCANIA RADIO IN COLLABORAZIONE CON DAVIDICKE.COM
LE NOTIZIE CHE I MEDIA NON DICONO. TUTTE LE SERE DALLE H. 20.00 ORA UK (in English)

SUCCEDE...

SECCEDE CHE , CASUALMENTE OF COURSE, SUCERTI POST, COMPAIANO DELLE SOVRASCRITTURE. I LETTORI COMPRENDERANNO...

DISPOSITIVO QXCI-SCIO: RIEQUILIBRI PER UNA GUARIGIONE NATURALE

DISPOSITIVO QXCI-SCIO:  RIEQUILIBRI PER UNA GUARIGIONE NATURALE
biofeedback quantico, antistress, riequilibrio emozionale

Translate

mercoledì 22 ottobre 2014

DAL GHANA: LE 4 RAGIONI PER CUI EBOLA E' UN RAGGIRO. NEWS DAL GHANA.

Ebola-False-Flag-460x241-700x366-587x306








Nana Kwame ha scritto:


Le persone nel mondo occidentale devono sapere ciò che sta accadendo qui in Africa Occidentale. STANNO MENTENDO!!! "Ebola" come virus non esiste e non si è diffuso. La Croce Rossa ha portato la malattia in 4 paesi specifici per 4 specifiche ragioni e l’infezione è contratta solo da coloro che ricevono trattamenti ed iniezioni  dalla Croce Rossa. Ecco perché i Liberiani e i Nigeriani hanno cominciato a cacciar fuori la Croce Rosa dal loro Paese dicendo la verità nella loro informazione. 
LE RAGIONI:
(...)
Ragione 1: 
Questo vaccino che ha implementato la malattia e che è stato chiamato “Ebola” , è stato introdotto in Africa Occidentale con lo scopo finale di far arrivare truppe di terra in Nigeria, Liberia e Sierra Leone. Se vi ricordate l’America stava giusto cercando di entrare in Nigeria con l’operazione "Boko Haram" #BULLSHIT [stronzata] che è andata a rotoli quando i Nigeriani hanno cominciato a dire la verità. 
NON CI SONO RAGAZZE SPARITE. Il sostegno globale è svanito ed ora serviva una nuova ragione per far entrare truppe di terra in Nigeria e rubare le nuove riserve di petrolio che hanno scoperto.
Ragione 2:
La Sierra Leone è il secondo maggior fornitore di diamanti al mondo. Negli ultimi 4 mesi sono stati in sciopero, rifiutandosi di fornire diamanti causa le orribili condizioni di lavoro in cui versano  e la paga da schiavi.
L’ Occidente non pagherà mai un salario equo per queste risorse, perché l’idea è di tenere le persone a sopravvivere con solo un sacchetto di riso e l’aiuto dall’estero cosi che essi possano restare una eterna fonte di schiavitù  a buon mercato.
Serviva anche un ragione per passare con truppe di terra in Sierra Leone, per imporre una fine agli scioperi dei minatori di diamanti. Non è la prima volta che si fa una cosa simile. Quando i  minatori si rifiutano di lavorare, vengono inviate delle truppe in loco;  anche se devono uccidere  e sostituirli  tutti,  l’unico desiderio resta quello di riavere i diamanti per portarli fuori dal paese.
Naturalmente lanciare multiple campagne  per invadere questi paesi individualmente,  comincerebbe ad essere troppo sospetto. Ma qualcosa come “Ebola” consente un accesso all’intera area in contemporanea
Ragione 3: 
Oltre a rubare il petrolio nigeriano e costringere la Sierra Leone a ritornare nelle miniere, sono state mandate delle truppe anche per COSTRINGERE alle VACCINAZIONI (il veleno mortale di “ebola”) quegli Africani che non sono abbastanza stupidi da farsele fare volontariamente.
Sono state inviate 3000 truppe per accertarsi che questo “veleno” continui a diffondersi, perché - ripeto- questo si diffonde solo grazie alle vaccinazioni. Vengono pubblicati sempre piu’ articoli in Liberia, per informare la gente sulle menzogne e manipolazioni degli USA . Sempre piu’ Africani si rifiutano di visitare la Croce Rossa. 
>>> tutto l'articolo tradotto qui:

martedì 21 ottobre 2014

DI BATTISTA: RENZI CI RIPORTA IN IRAQ



QUI IL VIDEO

Mentre TV e giornali erano impegnati a polemizzare sull'alluvione di Genova, Grillo, Santoro e Travaglio, il governo Renzi ci riportava in guerra in Iraq nel silenzio più totale. Lo ha detto il deputato 5 Stelle Alessandro Di Battista in un video pubblicato sulla propria pagina Facebook, in cui ha anche scritto: 
"Ricordiamo tutti - purtroppo - le RISATE dell'imprenditore Francesco Piscicelli, mentre ancora la terra dell'Aquila tremava, il 6 aprile 2009, pensando ai SOLDI che poteva trarre dalla ricostruzione. Oppure le parole dell'ex assessore comunale Ermanno Lisi, che per lo stesso motivo definì il terremoto dell'Aquila un "COLPO DI CULO".

Il Governo sa benissimo che sulle emergenze gli imprenditori - e i loro amici politici - ci guadagnano in maniera VERGOGNOSA! 

In Italia in questi decenni ci sono state 11.000 frane, 5. 400 alluvioni e 5.000 morti. Il 19 giugno 2013 avevamo fatto una proposta per sbloccare i soldi per investire nella prevenzione ed evitare disastri come quello di Genova e speculazioni sulle tragedie come avvenuto all'Aquila.

La risposta dal Governo Renzi? Non ha sganciato un centesimo e in compenso ha stanziato 14 MILIARDI per gli aerei militari F-35! 

Al Governo non interessa che episodi come quello di Genova e dell'Aquila non si verifichino più, ma al MoVimento 5 Stelle interessa eccome!

Condividete questo video, ma soprattutto GUARDATELO CON I VOSTRI AMICI CHE SONO SCETTICI SUL M5S. Fategli capire quanto combattiamo ogni giorno per i loro diritti, per i NOSTRI diritti di cittadini italiani. E che tutte le falsità che stanno dicendo su di noi in questi giorni - e per cui li denunceremo - sono dette unicamente per provocarci. Per farci tornare in TV, perchè gli ascolti stanno scendendo a picco. Ormai la TV sta scomparendo, è solo questione di tempo.

A riveder le stelle!
"

lunedì 20 ottobre 2014

DA UNA AZIENDA AMERICANA , LA SOLUZIONE PER EBOLA? UN ROBOT A LUCE PULSATA UV

Xenex-Hospital-UV-Light-300

(NaturalNews) Anche se i produttori di vaccini e le aziende farmaceutiche si stanno affrettando a portare interventi medici sul mercato per affrontare la pandemia Ebola, c'è già una tecnologia disponibile in questo momento che può uccidere Ebola in soli due minuti,  in ospedali, centri di quarantena, uffici commerciali e persino scuole pubbliche. 

Si chiama Xenex Germ-Zapping Robot, ed è stato inventato da un team di medici del Texas la cui azienda si trova a San Antonio. (E no, non ho pagato per scrivere questo. Sto rivelando questo perché questa tecnologia sembra essere un'invenzione salvavita praticabile.) 
Lo Xenex Germ-Zapping Robot utilizza la luce pulsata UV generata con lo xeno, per fare ciò che l’ azienda chiama "la pulizia ambientale avanzata delle strutture sanitarie." Poiché la luce ultravioletta distrugge l'integrità dell'RNA di cui sono fatti i virus e quindi li rende “morti”. (In realtà i virus non sono vivi in primo luogo, tecnicamente parlando, quindi il termine corretto è "non vitale".) 

Ebola, proprio come la maggior parte degli altri virus, viene rapidamente distrutto dalla luce UV. Ecco perché a Ebola piace diffondersi nei luoghi oscuri dove la luce solare non arriva. (Pensate ad Ebola come un virus "vampiro" che si nutre di sangue umano, ma rifugge la luce del sole ...). Il robot Xenex distrugge Ebola sulle superfici in soli due minuti, fendo uno “zapping”  con una specifica lunghezza d'onda di luce UV a concentrazioni che sono 25.000 volte maggiori della luce naturale.

>>> TUTTO L'ARTICOLO TRADOTTO QUI:   http://thelivingspirits.net/energia-e-frequenze-di-guarigione/la-luce-pulsata-uv-del-robot-xenex-germ-zapping-puo-distruggere-il-virus-ebola.html


domenica 19 ottobre 2014

SINTESI DEL PRESENTE PER IMMAGINI, CON DAVID ICKE


Ok qui il piano:
"Nessuna nuova guerra- invece- Nuova Guerra"
"Non bombarderemo la Siria - Bombardare la Siria"
Non si tratta di Assad - Niente fly zone, si tratta di Assad
"Niente truppe di terra -  truppe di terra"
"Stiamo solo mantenendo la pace.... 3A GUERRA MONDIALE.



http://rt.com/news/195420-syria-no-fly-zone/
gli USA pianificano una "no fly zone" per fermare un "nemico" che
non ha aerei. MA  la SIRIA li ha... Il raggiro va vanti all'infinito... 



http://www.dailymail.co.uk/news/article-2791421/i-think-9-11-turn-not-nearly-bad-mass-casualty-attack-dick-cheney-says-attack-u-s-far-deadlier-september-11.html

Cheney dice che il prossimo attacco sugli USA 
sarà più' mortale dell'11 settembre
Dalla nostra unità di traduzione orwelliana...
Cheney SA che il prossimo attacco sugli USA 
sarà più' mortale dell'11 settembre 


http://www.telegraph.co.uk/science/science-news/11159812/Aluminium-poisoning-may-trigger-Alzheimers-disease-claims-professor.html

La demenza può' essere causata dall'alluminio, dice il professore
Ora... che potrebbe essere la fonte probabile di alluminio, che
incrementa l'esplosione della demenza??


Il Ministero della Salute USA ci dice  che 
dobbiamo essere preparati per...
GLI ZOMBI!
evvai...vedi un po' che significa... 






LINEE GUIDA DI SUICIDIO ASSISTITO IN UK

"RILASSATI"Dalla nostra unità di traduzione orwelliana...
"Ti rendano più' semplice ucciderti 
quando non  sei più' in grado di servire il sistema,
come lo schiavo che sei nato per essere"



IL FRACKING POTREBBE ESSERE UNA MANNA PER I POVERI"

HA DETTO IL PARLAMENTARE (UK) PATTERSON
EVVAI...
I POVERI AMANO L'ACQUA INQUINATA E I TERREMOTI
SON FAMOSI PER QUESTO...

LA RUSSIA METTE IN DISCUSSIONE LA SANITA' 
MENTALE DI OBAMA
NO, NON E' MATTO. FA SOLO QUELLO CHE 
GLI DICONO DI FARE
QUELLI CHE SONO MATTI


ECCOTI...
DISTRUGGIAMO IL TUO SISTEMA IMMUNITARIO E
DEVASTIAMO IL TUO CORPO CON VELENO LETALE...
CHE TI FARA' STAR MEGLIO
OHH GRAZIE DOTTORE!

venerdì 17 ottobre 2014

MOLTO PRIMA DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE, LA STAMPA USA PARLA RIPETUTAMENTE DI 6 MILIONI DI MORTI EBREI


10 quotidiani per lo piu' amercani, tra il 1915 e 1938 ripetutamente parlano di 6 milioni di morti Ebrei. Molto prima della Seconda Guerra Mondiale...

Nel seguito una sintesi tradotta  da articoli, soprattutto di quotidiani americani,  presentati nel video di cui sopra e che spaziano dal 1915 al 1938. Si noti la ripetizione di "6 MLIONI di Ebrei", che devono venire massacrati e morire di stenti. Evidente che soprende molto leggere queste notizie, cosi in anticipo rispetto all'olocausto storico associato a Hitler.

6 giugno 1915: The Sun”, NewYork

“Dalla distruzione del tempio di Gerusalemme gli Ebrei non conoscono pagina piu’ oscura  nella loro storia, di quella che il  governo russo sta scrivendo oggi. 6 MILIONI di Ebrei ,metà degli Ebrei in tutto il mondo, sono perseguitati, umiliati, torturati, ridotti alla fame. Migliaia sono stati fatti fuori. Centinaia di migliaia di Ebrei, vecchi, donne e bambini, sono portati di città in città, senza pietà, deportatidal governo, attaccati da truppe del loro paese, oltraggiati e saccheggiati”.


23 febbraio 1938, New York Times, pag 23

“Fotografata la tragedia ebrea: ”
Una immagine deprimente di 6 MILIONI di Ebrei nell’Europa Centrale, privati di protezione e di opportunità economiche, che stanno lentamente morendo di stenti, in cui tutte le speranze se ne sono andate, è stata presentata agli insegnanti da Jakob Tarshis, noto ai suoi ascoltatori radio come il lampionaio
. Mr Tarshis rappresenta il Comitato Congiunto di Distribuzione di fondi Americani per gli Ebrei
“
La tragedia ebrea è cominciata quando Hitler è andato al potere nel 1933”


>>> tutto l'articolo  tradotto (e ulteriori link)  qui:
http://thelivingspirits.net/chi-controlla-lumanita/misteri-la-morte-di-6-milioni-di-ebrei-annunciata-molto-prima-della-ii-guerra-mondiale.html


--------------------
dal presente:
 
Britain
 http://www.presstv.ir/detail/2014/10/12/381997/israel-lobby-to-block-uk-palestine-vote/

giovedì 16 ottobre 2014

LA MECCA: LUOGO DI SHOPPING E CENTRI COMMERCIALI DI LUSSO. MA NON ERA...LUOGO SACRO?

http://www.archinfo.it/glry/TREND_NL3313new/01.jpg LA TORRE DELL'OROLOGIO ALLA MECCA
 
Il prof Ziauddin Sardar  , pakistano che vive a Londra e intellettuale musulmano, direttore del quadrimestrale "Critical Muslim", lamenta come  i
nnumerevoli edifici antichi , tra cui la moschea Bilal che risale al Profeta, siano stati spianati dai bulldozer.  Per costruire la Clock Tower hanno distrutto 400 siti di significato storico culturale.


 "Il solo altro edificio religioso rimasto è la casa dove visse Maometto. Sotto i Sauditi (wahabiti) è stato dapprima un mercato del bestiame, poi trasformato in una biblioteca non aperta al pubblico. Ma anche cosi è troppo per i clerici sauditi, che chiedono ripetutamente la sua demolizione".  (effedieffe.com)

"I wahabiti hanno annullato la tradizione culturale delle grandi scuole coraniche di Damasco e di Al-Azahr al Cairo, imponendo un Islam secco, semplicficato e standard. In nome della loro forma ultra-pura di Islam, essi perseguitano tutti gli altri Islamici: sciiti e sufi, sunniti tradizionali, semplici cultori della fede di sempre. Le decapitazioni odierne del Califfo dello Stato Islamico, non sono che una replica: nel 1801, "i seguaci di Ibn Wahab assalirono la città santa sciita di Karbala, facendo sgozzare 5000 nemici. Nel 1802 conquistarono Tahif, massacrandone la popolazione. 

Nè nell'800 nè oggi, wahabiti, salafiti,  sauditi e oggi "Il Califfo", hanno mai alzato un dito  contro Israele  (...) (M. Blondet, effedieffe.com).



Paris Hilton alla Mecca

"Sono anni ormai che la gente si lamenta di come il governo saudita stia rovinando La Mecca: grazie al consumismo galoppante, l’antica città è invasa da hotel di lusso, un’orribile torre dell’orologio che incombe sulla Ka’ba e numerosi centri commerciali e bagni pubblici, eretti su siti che un tempo ospitavano luoghi sacri. L’ultima novità è che l’impero della moda di Paris Hilton vi ha aperto un negozio, e i musulmani di tutto il mondo sono disgustati per l’evidente avvelenamento della nostra Città Santa.
Ci sono un sacco di ragioni per disprezzare la custodia saudita della Mecca. Il governo sunnita, sostenuto da squadroni di polizia composti di adolescenti smagriti in divise cachi, opprime qualunque tradizione islamica che esuli dalla sua approvazione, incluso non soltanto lo Sciismo ma anche molte pratiche sunnite. La Città Santa non è un bastione dell’uguaglianza tra i generi, e lo sviluppo costante ha soltanto aggravato le sue disuguaglianze economiche. Per i poveri pellegrini che hanno risparmiato tutta la vita per fare il pellegrinaggio, è impossibile trovare una sistemazione in un luogo qualsiasi nei dintorni della Sacra Moschea".

fonte: http://www.vice.com/it/read/paris-hilton-mecca



mercoledì 15 ottobre 2014

BLOCCATE 3 VOLTE SPEDIZIONI DI NANOPARTICELLE D'ARGENTO CONTRO EBOLA, CON DESTINAZIONE AFRICA.


argento-colloidale 

NaturalNews) Gli sforzi per portare trattamenti naturali  a coloro che soffrono nell'Africa Occidentale, per fronteggiare  Ebola,  sono stati calpestati dall'OMS, la  the World Health Organization (WHO), che di recente ha impedito a  molte spedizioni di soluzione di nanoparticelle di argento, nano silver alla 10ppm (10 parti per milione- (ppm), di entrare nella regione, lasciando migliaia di persone a soffrire inutilmente.

I funzionari della WHO hanno annullato un esperimento in un reparto di isolamento di Ebola, dove le autorità sanitarie locali  erano predisposte a somministrare dell'argento, che precedentemente il governo americano aveva dimostrato essere altamente efficace contro Ebola. La WHO ha ordinato che non si procedesse con l'esperimento, nonostante il fatto che in precedenza avesse espresso sostegno ai trattamenti sperimentali.

Sia la WHO che l'americano CDC,  Centers for Disease Control and Prevention (CDC) hanno dato le loro benedizioni per terapie sperimentali per Ebola. Ma quando si tratta di somministrare argento terapeutico, tutte le scommesse son finite... pare.
Secondo la Natural Solutions Foundation (NSF), sono falliti tutti i tentativi per inviare una fornitura  di  nanosilver in Sierra Leone . L'organizzazione ha cercato di consegnare una 200 bottiglie di nanosilver alla 10 ppm e 100 tubi di gel nanosilver, ma senza successo. A questo punto, la fornitura  è tornato in USA per la terza volta.
 
"Il pacco spedito via  Air Express ad un costo di $3400 verso la Sierra Leone, il 20 agosto, non è mai uscito da Parigi ," si legge nella notifica della NSF . "L' Air France deve ancora trovare una ragione per questo. E' ritornatoin USA, pare per la 3a volta, senza essere consegnato in Africa"


Tutto l'articolo, tradotto da Naturalnews, qui:
http://thelivingspirits.net/rimedi-naturali/soluzioni-di-nanosilver-contro-ebola-riscontri-dalla-ricerca-ma-la-fornitura-in-africa-e-respinta.html



VEDI ANCHE: 

La luce pulsata UV del robot Xenex Germ Zapping può distruggere il virus Ebola.

ionic silver generetor
I
ONIC SILVER GENERATOR, generatore di argento colloidale ionico

martedì 14 ottobre 2014

GENOVA: LA MELMA DELLA POLITICA

Dal Bisagno al Bisogno di potere. La melma della politica Boia   
 
di ROBERTO BERNARDELLI

Genova, un’altra volta nella melma della politica. Assente la protezione civile, assente il governo, assente il sindaco, assente la prefettura, assente l’Esercito. Assente la civiltà.

Abbiamo visto le immagini in tv dei cittadini liguri che spalano da soli i rifiuti e il fango che sommergono le strade del centro. Una dignità mai vista, una rabbia fin troppo sotto controllo. Nessun pianto madre, nessuna litania a san Gennaro: pala in mano, a spalare la merda di Stato come non sarebbe accaduto altrove.

State a sentire infatti questa:  “Se ricevo il via libera dall’Avvocatura dello Stato e dal Governo io in pochi giorni affido l’opera per la messa in sicurezza del Bisagno”. Lo ha detto il presidente della Regione Claudio Burlando annunciando la volontà di forzare la mano per superare i contenziosi per il rifacimento della copertura del torrente che da anni provoca distruzione e morte. 

Ma certo, contenziosi, burocrazia, Avvocatura… appalti…. Tocca a me, tocca a te.
Persino quel filone del cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Cei e arcivescovo di Genova, ha dichiarato ieri che “nessuno deve vedere lo stato distratto e lento rifugiarsi dietro primato delle responsabilità o dietro una inaccettabile e macchinosa burocrazia che per assicurare legalità e trasparenza lascia affondare nel fango chi ha perso tutto”. 

La verità è che allo Stato dei cittadini non importa nulla, ai sindaci, ai presidenti di Regione, che hanno responsabilità dirette sulla messa in sicurezza del territorio, non importa nulla. Sperano solo ci sia il sole e che la fortuna li accompagni. 

Questa volta non è colpa del maltempo né della cementificazione, ma della cementificazione dei cervelli dell’apparato dello Stato, un boia che tutti i giorni gioca alla roulette. O la va o la spacca.

Lo Stato è baro perché gioca con le scommesse, sapendo di vincere sempre, ma è anche boia quando sa che le proprie regole sono una lenta eutanasia per i cittadini. Come è accaduto a Genova, come è stato per la provincia di Treviso pochi mesi fa. O lo abbiamo già dimenticato che una bomba d’acqua e fango ha seminato distruzione e morte non previste nella terra del prosecco? Oggi, più in grande, come nulla fosse, il girone dantesco torna a uccidere.

Roberto Bernardelli, presidente Indipendenza Lombarda

FONTE:  http://www.lindipendenzanuova.com/dal-bisagno-al-bisogno-di-potere-la-melma-della-politica-boia/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=dal-bisagno-al-bisogno-di-potere-la-melma-della-politica-boia

lunedì 13 ottobre 2014

L'ARTICOLO DI RUSSIAN TV SU GRILLO E L'EVENTO 5STELLE AL CIRCO MASSIMO

Five Stars movement's leader and former comedian Beppe Grillo speaks to the press as he arrives to launch the "Italia 5 Stelle" three day rally on October 10, 2014 at Circus Maximus in Rome. (AFP Photo / Filippo Monteforte)

Il leader di un influente partito politico italiano, euroscettico, il Movimento 5 Stelle, (M5S), dice che raccoglierà 1 milione di firme per fare una petizione in Parlamento, per condurre un referendum perché l'Italia lasci l'eurozona il prima possibile. 
Il governo italiano non è efficace nel riportare occupazione ed aiutare la gente, ha detto  Beppe Grillo, il leader dell'M5S anti-establishment, che ha fatto un boom  sulla scena politica lo scorso anno, conquistando il 25 percento dei voti nelle sue prime elezioni parlamentari nel   2013.
“Lasciare l'euro e difendere la sovranità del popolo italiano, dalla Banca Centrale Europea”, ha detto Grillo ai suoi supporters durante  l'evento M5S a Roma.
“Dobbiamo lasciare l'euro il prima possibile" , ha detto
“Raccoglieremo 1 milione di firme in 6 mesi e le porteremo in Parlamento, per chiedere un referendum  per esprimere la nostra opinione" .
Grillo  spera che il recente successo del suo partito ed il crescente supporto, consentirà loro di raccglliere abbastanza firme  e spingere l'idea in Parlamento entro il dicembre 2015.
“Questa volta abbiamo 150 parlamentari e senatori ed abbiamo tempo per presentare le firme al Parlamento  ed adottare una legge sul referendum.”  Ha detto Grillo riferendosi ai 109 seggi conquistati dal suo partito  su 630 totali  nella Camera dei Deputati e ai 54 su 315 al Senato.   
La costituzione italiana proibisce referendum popolari su legge finanziarie e ratifiche di trattati internazionali, ma in ogni caso la mossa manderà un chiaro messaggio al governo. Così' crede Grillo.
Grillo ha dato il via al Il Movimento 5Stellle nel 2010  ed ha fatto un botto nelle elezioni locali, ricevendo il terzo maggior numero di voti e vincendo le lezioni amministrative a Parma, prima del successo nelle elezioni generali. Nel  2014 nelle elezioni europee, l'M5S è arrivato secondo su scala nazionale, prendendo il 17  seggi, per  l'Italia, al Parlamento Europeo .
Beppe Grillo è stato un  comico popolare nella tv italiana, negli  anni '80, ma negli  anni '90 è scomparso dalle scene televisive ed in molti pensano che la sua dura satira sia stata  troppo... per  i politici italiani. Dopo questa fase ha lavorato soprattutto nei teatri  e sui palchi in una serie di manifestazioni di massa, protestando contro le attività criminali dell'etile politica italiana. 
In un tempo in cui la disoccupazione della terza maggiore economia nell'eurozona, è sopra il 12percento, e al 44 per cento per gli italiani sotto i 25 anni, Grillo crede che una diretta partecipazione attraverso una democrazia digitale,   possa essere il solo modo per far uscire gli italiani dalla frustrazione. 
Sebbene il Fondo Monetario Internazionale  - l'IMF- predica che in Italia la recessione esploderà nel 2015, quando ci si aspetta che la crescita debba essere dell'1.1 percento, il paese sta lottando per tenere il suo deficit di bilancio al di sotto  della richiesta EU del 3percento del suo PIL. 
Supporters of Five Stars movement's leader Beppe Grillo listen to his speech during the "Italia 5 Stelle" three day rally on October 10, 2014 at Circus Maximus in Rome.(AFP Photo / Filippo Monteforte)

ULTRA ORTODOSSI SU VOLO LINEE ISRAELIANE SCATENANO INFERNO: NON VOGLIONO VICINO LE DONNE


An Israeli phone company has said it supplies one quarter of ultra-orthodox households in Israel with an internet connection

Le linee aeree nazionali israeliane deve affrontare l'indignazione per cio' che i critici hanno definito" atti di bullismo verso le donne sui voli, ad opera di Ebrei ultra-ortodossi, che si rifiutano si sedersi accanto alle donne.

La questione è stata portata all'attenzione internazionale la settimana scorsa, quando un volo da New York a tel Aviv, si è trasformato in un incubo durato 11 ore.

Un gruppo di passeggeri Ebrei  Haredi si è rifiutato di sedere accanto alle donne, poiché crede che i due sessi debbano restare separati.
Dopo aver ritardato il decollo, piazzandosi nei corridoi nel tentative di contrattare per i posti a sedere, nonostante i numeri fossero sttai assegnati in precedenza, i passeggeri hanno continuato a disturbare il volo durante il viaggio .’
...MA ANCHE:



Gruppo pro-Israele denuncia la compagnia di bus di New York  perchè si rifiuta di pubblicare slogan con"Hamas sta ammazzando gli Ebrei"

‘Un gruppo pro-Israel sta facendo causa all'autorità del trasporto cittadino,; chiede alla corte che venga accettata forzatamente una pubblicità sugli autobus , che include frasi come: "Hamas uccide gli Ebrei" , questo dopo che la pubblicità è stata rifiutata sulla base del fatto che potrebbe incitare violenza. 




"decine di coloni Israeliani si sono nuovamente riversati nella Moschea al-Aqsa a Gerusalemme Est, nella  West Bank occupata.
Secondo fonti palestinesi,  piu' di 140 coloni israeliani sono entrati nel luogo sacro, martedi u.s. Erano accompagnati da truppe israeliane.
Nei mesi recenti, le truppe israeliane hanno fatto una escalation di raid nel territorio della Moschea che è il terzo luogo sacro dell'Islam, dopo la Mecca e Medina, in Arabia Saudita.


domenica 12 ottobre 2014

GET YOUR LOVE ON: LA CANZONE DI GARETH ICKE (IL FIGLIO DI ICKE). TUTTI I PROVENTI A GAZA

DISPONIBILE DAL 20 OTTOBRE

Get Your Love On video produced with people singing and dancing to the song around the world.

 Tutti i proventi vanno per la causa Palestinese di Gaza.

sabato 11 ottobre 2014

"BURRO PER ARROSTIRE SVIZZERI"....

 burro svizzeri

BELLINZONA – “Burro per arrostire svizzeri”. Una frase che ti aspetti in determinati contesti – durante un feroce monologo satirico, nel quadro dell’odio razziale – non certo su un prodotto Migros disponibile da poco nei suoi vari punti vendita in tutta la Svizzera.

La gaffe oggi ha fatto il giro della rete, finendo anche sul sito “milanese”, del quotidiano Repubblica. La sua spiegazione è semplice, e va dall’errore di traduzione (di certo non fatta da un madrelingua) all’esser ricorsi a un traduttore automatico, con la lancetta che propende alla seconda ipotesi in quanto anche la versione francese mantiene la stessa sintassi, per un gustoso “Beurre a rôtir suisses”.

Niente di nuovo nel nostro Cantone, dove le sgrammaticature sui cartelloni e quant’altro non rappresentano una novità e dove anche la pubblicità in tv spesso ci parla con forte accento tedesco: è Il lato oscuro dell’essere un paese trilingue e dello sforzo di massimizzare il profitto. Tuttavia in questo caso l’errore è particolarmente saporito poiché sposta il campo semantico mantenendo al contempo una sintassi conforme a quanto concesso nell’idioma di Dante.

Migros non ha ancora rilasciato dichiarazioni, ma è lecito attendersi il ritiro del prodotto dai negozi. Quindi chi volesse portarsi a casa un ricordo dell’ultima sgrammaticatura propinataci dal mondo della pubblicità è meglio che si affretti: forse già domani non si potrà far altro che usare burri generici qualora si abbia voglia di cucinare i nostri concittadini.

FONTE: corrieredelticino.ch

venerdì 10 ottobre 2014

EMBARGO RUSSIA: REGIONE VENETO LO RIFIUTA E VUOLE TRATTA RE DIRETTAMENTE



La notizia non è sulle prime pagine dei giornali, ma potrebbe sconvolgere gli equilibri politici ed economici all’interno dell’Ue: la Giunta Regionale ha dato mandato al Presidente Zaia di trattare direttamente con la Russia affinché il Veneto esca dall’embargo.
Ovviamente occorrerà seguire le vie diplomatiche ed istituzionali, ma il Presidente Zaia ha già anticipato che ciò “non sarebbe vietato dalla Costituzione”.
L’avvocatura è già al lavoro per supportare il Presidente in questa iniziativa che romperebbe gli equilibri in sede di Unione europea, ma i veneti non sembra abbiano nessuna intenzione di lasciare alcunché di intentato.
Troppo importante per la regione il mercato russo, l’economia veneta, per sopravvivere alla crisi, si è rivolta, in particolare in questi ultimi anni, verso i mercati esteri e la Russia è diventata un partner privilegiato.
Zaia non ha usato mezze parole: “L’embargo per noi è una tragedia”.
In effetti quando si parla di “economia” occorrerebbe ricordare A TUTTI che non si sta trattando di questioni astratte, bensì di stipendi, e, di conseguenza, di pane e companatico per migliaia di persone, ed i veneti non possono accettare passivamente di essere ridotti sul lastrico per ottemperare ad un embargo del quale non hanno alcuna colpa, non ne capiscono le ragioni ed eventualmente non ne condividono le motivazioni.
Sotto questo punto di vista il Presidente Zaia ha usato una metafora davvero appropriata parlando di “sindrome del cihuahua”, ossia del cagnolino che abbaia tanto, ma se dovesse arrivare allo scontro fisico sarebbe sbranato.
Per i veneti vedere gli svizzeri che fanno affari d’oro con la Russia visto che non devono sottostare a diktat cervellotici provenienti da Bruxelles (e da Washington) è una sofferenza, ci avevano messo tanto lavoro e tanto impegno per istaurare rapporti commerciali con un Paese così “lontano” anche per usi ed abitudini che vedere sfumare il tutto per la stupidità di burocrati “stranieri” pare proprio assurdo.
Non ci resta che vedere quali saranno gli sviluppi, per tante famiglie venete, ma non solo, in gioco c’è il futuro proprio e dei propri figli.
Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro

giovedì 9 ottobre 2014

LE 5 VERITA' SU EBOLA CHE IL MAINSTREAM NON DICE

Ebola-Virus-Word-Shapes


Purtroppo tutta la disinformazione su Ebola, diffusa dal governo americano e dai mass media, complici, renderà questa pandemia di gran lunga peggiore. Questo perché al pubblico non viene detta la verità su come Ebola si diffonde e come le persone possono cercare di prevenire la sua trasmissione.
Media e governo [Adams è cittadino americano] sono più occupati  proteggere gli interessi finanziari delle aziende farmaceutiche, che la salute pubblica.  Quindi alla gente non viene detta la verità su come Ebola si diffonde e quindi come essi possono migliorare la loro capacità di sopravvivenza in una pandemia globale.

Nel seguito le 5 grandi bugie “in corso” attualmente su Ebola. Ricordo il mio corso online gratuito su come “prepararsi” e difendersi per questo problema: www.BioDefense.com

Menzogna #1) Ebola non arriverà mai negli USA Già smentita…questa settimana  il CDC [Ente Americano per il controllo delle malattie] ha confermato che c’è un paziente con Ebola in un ospedale a Dallas, Texas.
 

Menzogna #2) Ebola si diffonde solo via contatto diretto con i fluidi del corpo
Questa vergognosa menzogna medica costerà presto le vite di milioni di innocenti. In verità, Ebola può diffondersi nell’aria a brevi distanze,  via aerosol e particelle aeree.
Ebola si puo’ diffondere anche via superfici contaminate.
Menzogna #3) non preoccupatevi: le autorità sanitarie hanno tutto sotto controllo
La menzogna omnicomprensiva su Ebola, che viene ripetuta dal governo americano … “abbiamo tutto sotto controllo, non preoccupatevi”. Naturalmente il fatto che una persona infettata da Ebola sia stata trasportata in aereo nel paese, abbia poi camminato per Dallas per 10 giorni (portandosi dietro Ebola…)  contraddice palesemente le false premesse delle autorità sanitarie, che affermano di avere tutto sotto controllo.

Menzogna #4) L’unica difesa contro Ebola è un vaccino o un farmaco
Questa menzogna puo’ uccidere milioni di persone se la pandemia Ebola peggiora. In un’asta disperata per assicurarsi che Ebola generi milioni di dollari di profitto per i produttori di vaccini e per le aziende farmaceutiche

Menzogna #5) Ebola è apparso dal nulla, è stata una combinazione casuale della natura
La versione di Ebola dei tempi moderni è che se circola in modo cosi aggressivo, è che possa essere un virus bioingegnerizzato
A ulteriore conferma di questa affermazione sulla ricerca di ingegneria genetica, il governo USA ha depositato, nel 2010,  il brevetto Ebola e ora rivendica la proprietà intellettuale sulle varianti di Ebola.
Questo brevetto è il nr CA2741523A1 (vedi al link.)

Tutto l'articolo  da non perdere... qui:
http://thelivingspirits.net/societa-orwelliana/mike-adams-le-5-grandi-menzogne-su-ebola-taciute-da-media-e-governo.html

martedì 7 ottobre 2014

HONG KONG: I MANIFESTANTI TEEN AGER, LA RIVOLUZIONE DEGLI OMBRELLI E...LA CIA



"Le "rivoluzioni colorate" della CIA, hanno sempre un che di cattivo gusto alla Hollywood. In Ucraina si è trattato della Rivoluzione Arancione; In Georgia della Rivoluzione delle Rose, a Maynmar della Rivoluzione dello Zafferano, in Libano della Rivoluzione del Cedro, in Kyrgystan la Rivoluzione dei Tulipani e così via...

L'ultima trovata di destabilizzazione a Hong Kong, che ha per obbiettivo la Cina, è stata "doppiata"... in "La Rivoluzione degli Ombrelli": gli ombrelli, il simbolo della "causa" degli studenti e, ci dicono, una protezione contro lo spray urticante della polizia.

E' pura propaganda CIA , creata per celare la mano nascosta che controlla le folle.  Decine di migliaia semplicemente non si materializzano "spontaneamente", senza che ci sia una sorta di pre-pianificazione  ed esista una infrastruttura. E poi... proprio nel momento in cui gli USA sono apertamente e ostentatamente in antagonismo con Russia e Cina... conveniente, no?"

>>> TUTTO L'ARTICOLO QUI: http://tomatobubble.com/id703.html



I leader delle proteste di Hong Kong minacciano di occupare gli edifici del governo
http://www.theguardian.com/world/2014/oct/01/hong-kong-protests-chinese-national-day



lunedì 6 ottobre 2014

PRESIDENTE ARGENTINA, DISCORSO ALL'ONU: "AVVOLTOI ECONOMICI E FALCHI DI GUERRA"



‘Cristina Fernandez Kirchner, Presidente dell'Argentina , mentre parla all' Assemblea generale dellONU e rivela il " debito avvoltoio" che schiavizza tutte e nazioni, la definizione di terrorismo che viene costantemente cambiata e la necessità della pace  e di auto-determinazione di tutte le nazioni . ‘In tempi di avvoltoi economici e di falchi di guerra, abbiamo bisogno di più  colombe di pace"

domenica 5 ottobre 2014

ITCCS : TRIBUNALEINTERNAZIONALE SU CRIMINI STATO E CHIESA: IN CANADA MORTE IMPROVVISA DI CHI INVESTIGAVA SU TRAFFICO ESSERI UMANI...


Staff Sgt. Kal Ghadban

ITCCS Central Office, Brussels

Ottawa: E' morto domenica scorsa nella stazione di polizia di Elgin Street di Ottawa-Canada, il Sergente Kal Ghadban, Capo dell'unità  preposta alle investigazioni del traffico di esseri umani, oltre ad essere un possibile sostenitore dell'Organizzazione ITCCS (International Tribunal Crimes Church and State) , la quale ha fatto arrestare recentemente alcuni partecipanti del  "Ninth Circle", di Montreal, un circolo che pratica riti satanici. La Polizia di Ottawa ha dichiarato che Ghadban si è suicidato in seguito ad un “evento” in cui è stato gravemente ferito, senza fornire alcun dettaglio né alcuna prova riguardo le circostanze che portarono alla sua morte.

Ghadban era sposato ed aveva 3 figli e non si riscontrano  precedenti  episodi di depressione nè di malattie mentali nella sua storia medica. Secondo uno dei suoi superiori, Ghadban era un "poliziotto impeccabile e leale".

La Sede Centrale dell' ITCCS oggi ha confermato che, effettivamente, alcuni membri della polizia di Ottawa collaborarono con i colleghi di Montreal nel fornire  informazioni e supporto logistico all’"Alpha Unit", un gruppo d'azione addestrato dal ITCCS, per pianificare  l'incursione avvenuta il 15 agosto scorso, durante un rito sacrificale, tenuto dal Ninth Circle Cattolico in una casa in Outremount, appartenente ad un proprietario benestante.

“Non possiamo, in questo momento, confermare che il Sergente Ghadban avesse partecipato a questa operazione ma possiamo dire che egli era al corrente dei nostri piani e non ci ha ostacolato", ha detto oggi, il Comandante della squadra Alpha, di Bruxelles.
“Personalmente, penso che la morte di Ghadban  sia un’omicidio ed è la prova che la Ndrangheta sta pulendo casa".

Il gruppo criminale chiamato Ndrangheta, con base in Italia, è legato  strettamente al Vaticano  procurandogli minori da sacrificare nei riti satanici e compiendo traffici illeciti di esseri umani attraverso i network globali. Il gruppo è stato nominato in un processo tenutosi di recente  presso il Tribunale Internazionale della Corte Comune di Bruxelles  in cui Papa Francesco è stato condannato insieme ad altri criminali.

 La sede dell’ ITCCS sta conducendo un ampio investigazione della morte del Sergente Ghadban ed un rapporto  verrà rilasciato da inserire nell’operazione, in corso, il cui obbiettivo è di mettere fine al traffico di minori e gli omicidi sacrificali.

Rilasciato 1 Ottobre, 2014


traduzione: Marilyn Thomas