UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

giovedì 17 febbraio 2011

TENSIONE AL CANALE DI SUEZ: FREGATE IRANIANE DIRETTE IN SIRIA NON HANNO IL VIA LIBERA

MILANO - Le navi da guerra iraniane non hanno il permesso di transitare dal Canale di Suez, che collega il Mar Rosso al Mediterraneo e che è interamente sotto il controllo egiziano. Le autorità del canale hanno spiegato che non c'è il via libera al passaggio di due imbarcazioni militari della Repubblica Islamica dirette in Siria che da mercoledì incrociano nel Mar Rosso e che avevano inoltrato una richiesta di autorizzazione a percorrere la lunga striscia d'acqua che costeggia la penisola del Sinai e che dal 1869 consente di evitare la circumnavigazione dell'Africa. In realtà Ahmed el-Manakhli, dirigente della società che controlla il traffico nel canale, citato dal sito web del quotidiano israeliano Haaretz, ogni nave da guerra deve chiedere un'autorizzazione 48 ore prima di attraversare il canale, ma «questa richiesta ancora non è stata notificata» . Per el-Manakhly è anche improbabile che l'attraversamento del Canale da parte delle due fregate avvenga domani.


Il transito delle due navi, considerato che si tratta di mezzi militari, creerebbe inevitabilmente problemi diplomatici con Israele che ha l'Iran in cima alla lista dei Paesi ostili. Non a caso da Gerusalemme era stata subito fatta trapelare una certa irritazione al diffondersi della notizia del possibile benestare al transito da Suez. Il governo dello stato ebraico aveva interpretato il gesto come l'ennesima provocazione degli ayatollah. Giovedì il ministro degli Esteri israeliano, Avigdor Lieberman, aveva lanciato l'allarme sostenendo che le navi iraniane sarebbero entrate nel Mediterraneo nella notte.

Dal 1979, anno della Rivoluzione Islamica, nessuna nave iraniana ha mai superato il canale di Suez. Le autorità del Cairo nei giorni scorsi hanno riferito di non poter impedire l'accesso ad alcuna nave a meno che l'Egitto non si trovi in stato di guerra, anche se gli ultimi sviluppi parrebbero aver fatto cambiare idea agli egiziani. Teheran ha confermato l'invio delle due navi in Siria per delle esercitazioni contro gli attacchi dei pirati somali alle petroliere.

FONTE:
http://www.corriere.it/esteri/11_febbraio_17/navi-guerra-iraniane-canale-suez_3476fb0a-3a74-11e0-a00e-b467f0f3f2af.shtml

Nessun commento: