UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

martedì 3 maggio 2011

OSAMA BIN LADEN E LA SUA ... SECONDA MORTE

WWW.RENSE.COM

(...) Se oggi fosse il 1° di Aprile e non il 2 maggio, si potrebbe pensare ad un pesce d'aprile per il titolo di questa mattina "Osama Bin Laden ammazzato in uno scontro a fuoco in Pakistan e velocemente seppellito in mare". Data la premessa, dobbiamo prendere come ulteriore evidenza che il governo degli USA ha un credo illimitato nella creduloneria degli Americani.

Pensateci. Quali sono le chance che una persona, presunta sofferente di una malattia renale  e bisognosa di dialisi  e, in aggiunta, affetta da diabete e bassa pressione, sopravviva per un decennio in nascondigli montuosi?
Se Bin Laden è stato in grado di acquisire un apparecchio per la dialisi e per le cure mediche richieste dalle sue condizioni, la spedizione di tale  apparecchio non avrebebbe indicato dove si trovava?
Perchè ci sono voluti 10 anni per trovarlo?

(..) come ha potuto movimentare il suo denaro Bin Laden? Quale sistema bancario lo ha aiutato? Il governo USA ha successo  nell'afferrare  i beni delle persone  e di interi Paesi, come la Libia per esempio tra i più recenti. Perchè non lo stesso con Bin Laden?
(..) I titoli di questa mattina  hanno l'odore di un evento da messa in scena.

(...) Senza dubbio il Presidente Obama ha un bisogno disperato  di una vittoria. Ha commesso l'errore dello stupido  di far ripartire la guerra in Afghanistan ed ora dopo un decennio di battaglia, gli USA  sono davanti ad un punto morto, se non ad una sconfitta.

Le guerre dei regimi Bush/Obama hanno mandato in bancarotta gli USA, lasciando sulla loro scia enormi deficits ed un dollaro in declino . E il tempo della ri-elezione si sta avvicinando.

Le varie menzogne ed inganni, come le "armi di distruzione di massa" delle ultime molte amministrazioni, hanno avuto terribili conseguenze per gli USA e il mondo. Ma non tutti gli inganni sono la stessa cosa.

Ricordatevi che la prima ragione per invadere l'Afghanistan, in primo luogo fu per sbarazzarsi di Bin Laden.
Ora il Presidente Obama ha dichiarato che bin Laden è stato ucciso con un colpo alla testa dalle forze speciali USA che operavano in un paese indipendente  e che è stato seppellito in mare, quindi non c'è ragione per continuare la guerra.

Forse il declino precipitoso del dollaro sui mercati a valuta estera, ha costretto una vera riduzione di
budget, cosa che può arrivare solo fermando le guerre con finali aperti. Fintanto che il declino del dollaro non ha raggiunto  il punto di rottura, Osama bin Laden, che molti esperti credono essere morto da anni, è stato un utile spauracchio da usarsi per alimentare  i profitti della sicurezza militare USA.

fonte: www.globalresearch.ca/index.php?context=va&aid=24587
traduzione e sintesi: Cristina Bassi

Nessun commento: