UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

domenica 12 giugno 2011

BILDERBERG: PARLAMENTARE SVIZZERO TENTA DI ENTRARE SENZA INVITO

parlamentare svizzero, Dominique Baettig, arriva
al Bilderberg senza invito. Foto:
http://www.guardian.co.uk/world/blog/2011/jun/11/bilderberg-switzerland
(...) "una piccola delegazione ha oltrepassato i cancelli del Suvretta House Hotel e si è presentata al capo della security al Bilderberg.


"Vorrei entrare" ha detto il parlamentare svizzero Dominque Baettig.

La folla ha trattenuto il fiato. Mi sono spostato per avere una vista migliore sulla scena e son finito in un fossato ghiacciato. Ho emesso un rantolo come d'uopo, durante momenti storici...

"Sono un membro del parlamento svizzero," ha detto il membro del parlamento svizzero, "e vorrei entrare"
" Era uno scherzo della luce, o la coraggiosa scarpa del parlamentare svizzero si era mossa di un millimetro , forse due sull'asfalto? Era cosi? Si stava verificando una incursione nel Bilderberg proprio davanti ai nostri occhi…?

"Mi spiace" dice il capo della sicurezza. "Ma no."

Silenzio...interrotto solo dal morbido suono bagnato delle dita dei miei piedi che stavano andando in ipotermia. La tensoone nella folla era elettrica: il parlamentare  respinto seccamente avrebbe ruggito la sua sfida e avrebbe infranto la barriera di sicurezza con le sue ginocchia furiose? L'oscurità alpina avrebbe fatto eco con il suo urlo di indignazione? Stavamo per assistere ad una orrenda baruffa tra un parlamentare svizzero e un gruppo di funzionari sul libro paga della CIA?

La caviglia del parlamantare svizzero fece marcia indietro sull'asfalto e solennemente la delegazione se ne andò. Il momento era finito. La dignità era stata preservata e si era aperto un nuovo capitolo nella storia del Bilderberg .

Dagli albori  erano stati invitati a frequentare  il Bilderberg funzionari eletti. Primi Ministri, Presidenti, Segretari di Stato, Ministri, Governatori,  Membri del Parlamento. Ma mai, fino all'altra notte,  un funzionario  eletto si era presentato al Bilderberg senza invitoEra la prima volta che "l'esterno" al Bilderberg era stato rappresentato da un funzionario.

La misura e serietà dell'"esterno" sta finalmente cominciando a dare benefici alla misura e seriertà della conferenza stessa. L'immagine e la comprensione del Bilderberg stanno cambiando e le persone intorno a lui stanno cambiando. Migliora di anno in anno.

Due anni fa, in Grecia era traballante: alcuni bloggers determinati che venivano perquisiti e  qualche cronista messo insieme dai media alternativi. E la polizia greca una gran vergogna. Io, per citarne uno, sono stato molestato, arrestato, seguito, intimidito, arrestato di nuovo, seguito ad Atene, ho dovuto fare una lotta, mentire alla e mettere in fuga la mia piccola mente. In St Moritz, due anni dopo, o mio Dio, che meraviglia!

Questo anno, per la prima volta, la conferenza ha cominciato ad assomigliare ad una seria riunione di giornalisti: abbiamo un centro stampa a St Moritz, press briefings, aggiornamento testi; una organizzazione chiamata "Transparency Bilderberg' - Trasparenza Bilderberg- sta tenendo dibattiti al Randolins Hotel.

Fino ad ora 3 parlamentari svizzeri hanno parlato al Randolins e naturalmente abbiano avuto l'irruzione nel Suvretta House la notte scorsa (10 giugno) . Un risultato di quella delegazione piovosa è che il parlamento svizzero la prossima settimana dibatterà su ciò che è giusto e ciò che è sbagliato sul Bilderberg . Quindi una conferenza che per anni è stata a stento riconosciuta , ora sta per essere sfidata, messa in discussione e analizzata.

Con l'analizzare i dettagli arriva anche la responsabilità e le domande richiedono risposte. Questo significherà che la conferenza dovrà cambiare il modo in cui si relaziona al mondo, certamente troveranno scomodo dapprima, scambiare cecchini della CIA per funzionari stampa. Ma mi sento, in un certo senso, sollevato per Bilderberg; perchè una volta che l'organizzazione acceta il suo nuovo status di seria riunione politica - uno dei summit più importanti nel calensario Occidentale- potrà cominciare a relazionarsi al mondo in una seria foggia politica. Può rilassarsi, normalizzarsi  finalmente guardarci negli occhi.

Ci fu un tempo, non molti anni fa, in cui  era un segno da  fuori di testa, il solo suggerire che una tale cosa, il Bilderberg, esistesse. Era da pazzi insistere che fosse un summit internazionale importante e non il frutto della immaginazione di una libellula.

(...) tanto più il mondo scopriva il Billderberg, tanto più difficile diventava negare non solo la sua esistenza ma la sua importanza. Fino a dove siamo, dove siamo oggi: con il Cancelliere britannico Osborne (un confermato "fuori lista" ndt)  ed un team del Tesoro (britannico : il giornalista è britannico) che stanno frequentando un summit di 4 giorni di ministri della finanza internazionale e di businessmen, inclusi i presidenti della Fiat, Nestlé, Goldmann Sachs International e Coca-Cola, Il Presidente del Gruppo HSBC Holdings plc, l'Amministratore Delegato di Google, il Presidente del Consiglio d'Europa e il co-fondatore di Facebook.

E' appena trapelato che è arrivata Angela Merkel (la lista si amplia rispetto a quella annunciata ufficialmente ndte il Segretario Generale della NATO, Anders Rasmussen. E Zapatero,  l'ex Primo Minsitro spagnolo.

Non sono sulla lista che è stata pubblicata sul sito ufficiale  circa 12 ore dopo essere stata soffiata
ad un sito svizzero, ma dovete ricordare che una "lista definitiva " NON è mai completa.

Quindi ecco cosa sta accadendo a St Moritz:  Il Cancelliere Osborne e la sua squadra del Tesoro stanno frequentando un summit internazionale di 4 giorni  con il Ministro degli Affari Esteri Svedese, il Cancelliere d'Austria, il Direttore Generale del WTO (World Trade Organization), il presidente della Novartis (fatturati nel 2010: 50 miliardi di $) e il PResidente della Kissinger Associates.

Sembra che qualcuno abbia intravisto Bill Gates...

by Charlie Skelton , Saturday 11 June 2011
fonte: http://www.guardian.co.uk/world/blog/2011/jun/11/bilderberg-switzerland

traduzione Cristina Bassi

ALTRO ARTICOLO DI SKELTON:
BILDERBERG 2011: TUTTI A BORDO DEL BILDERBUS...

qui tutto il Bilderberg 2011:
http://cafedehumanite.blogspot.com/search?q=bilderberg

Nessun commento: