UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

martedì 7 giugno 2011

FUKUSHIMA E L'OCCIDENTE: UNA TRATTATIVA DEGNA DEL DR FAUST...

foto da: http://www.henrymakow.com/letter_from_japan.html
" Il nostro corrispondente da Tokyo descrive  un sentimeento generale nei confronti dell'Occidente, un sentimento di tradimento. Ma l'Occidente guidato dai satanisti "Illuminati" può aver letteralmente sabotato Fukushina per esercitare coercizione sul Giappone perchè si inserisca nel governo del mondo.

by Grace-Eki
fonte: http://www.henrymakow.com/letter_from_japan.html
traduzione Cristina Bassi

"Finalmente arriva l'alba sui Giapponesi: l'Occidente non era/non è ciò che aveva la pretesa di essere e il contatto con l'Occidente  e la sua tecnologia è stato un affare da Faust.

Infatti, possiamo riassumere tutto l'Occidente, col post Rinascimento  ed Illuminsimo, come una ricostruzione del mito del  Dr. Faust. E con un simile tragico finale. [In questo mito, Faust vende la sua anima al diavolo per il potere e la conoscenza.]

Il desiderio della gente comune è poi stesso in tutto il mondo: quello di vivere in pace, in un relativo agio e benessere  e con i migliori auspici per i propri figli e cosi per la generazione futura. E' cosi in tutto il mondo; questo scontro di civiltà/cultura accade solo perchè viene imposto qualcosa dall'esterno.

Le persone di Fukushima e del resto del Giappone  sono altamente consapevoli di aver depredato il futuro dei loro figli: essendo stati gabbati (ammettono il loro errore ed ignoranza) sulla sicurezza e tutte le possibilità lucrative  che l'energia nucleare  poteva portare nella loro area. Lo slogan della città, una vera ironia, recita :
"Un futuro più luminoso  con l'energia nucleare" ; ancora lo si vede appeso  nella città fantasma, abbandonata involontariamente. Questo riassume la situazione

Naturalmente, Fukushima fa molto rima con Hiroshima!
A differenza delle conseguenze della Seconda Guerra Mondiale, questa volta tutte le 4 isole del Giappone saranno contaminate.

I giapponesi non sono proprio tonti; possono essere ingenui e ingegnosi (come molti nativi) e sono abbondantemente disinformati  sull'Occidente e di conseguenza su tutta la situazione geopolitica globale.

Grazie al controllo dei media, specialmente quelli del dopo 2a Guerra, fatti di NIHON TV(canale 4), la CIA è riuscita a trasformare l'opinione del Giappone in direzione pro USA!

Nota Bene: il fatto che l'Imperatore Showa (il vero criminale della 2a Guerra mondiale) avesse dato la Medaglia "Crisantemo" (Chrysanthemum Medal) al Generale Le May nel 1964...veramente non la diede proprio lui  personalmente come è nel costume, ma fu il governo giapponese a farlo. Il messaggio perciò è:  "Tante grazie per aver fatto un olocausto degli abitanti del Giappone: ne siamo cosi onorati!"

Alcuni Giapponesi non sono meglio dei cani di  Pavlov. Questo è dovuto alla strategia del feudale Tokugawas che impose l'isolazionismo agli abitanti, permettendo all'Occidente un accesso unilaterale attraverso la Compagnia Olandese delle Indie Orientali (Dutch East India Company) ed accettando il loro riassunto annuale per ciò che concerneva la situazione Occidentale (leggasi : Globale) senza mai mandare un osservatore/messaggero/spia per almeno verificare se il resoconto era accurato.

Questo "riassunto" veniva trattato come "documenti segreti" che venivano mostrati solo ad una esigua elite e mai comunicati ai Giapponesi....La conseguenza fu che per un periodo relativamente pacifico  di 270 anni o giù di lì, i Giapponesi  vennero sù nel totale oblio per ciò che accadeva oltremare.

Questo è quel che andrebbe letto nei libri di storia scolastica, in merito alla Inquisizione, alla Guerra di Religione, alla conquista e colonialismo etc; Zbigniew Brzezinski non è completamente fuori quando chiama il Giappone 'un fragile fiore'. Si, dal punto di vista del Darwinismo sociale imbevuto di controllo monopolista globale, (il geo-stratega con la sua scacchiera), egli ha assolutamente ragione.

Quel periodo feudale di Tokugawa fu come crescere in una serra, isolati dal resto del mondo. Ora ne soffriamo le conseguenze.
La tragedia non è solo la radiazione... c'è l'abbandono e il masacro del bestiame che venne con l'Occidente e il post Perry. Gli animali a 4 zampe non furono addomesticati (per il consumo di cibo) e furono gli Occidentali ad insistere, una volta che il Giappone abbandonò l'Isolazionismo, che i Bianchi non possono sopravvivere senza la carne e i latticini!

Fu il cosiddetto Imperatore MEIJI (alcuni di noi credono fosse un idiota) che mangiò carne per la prima volta (cucinata in stile francese perchè non desse nell'occhio!)

Questo avvenne nel 1873, solo 130 anni fa, dunque non cosi tanto tempo fa ma abbastanza perchè la maggioraza delle giovani generazioni giapponesi, non abbia idea di altro.
(Sono stati impegnati a bere in modo blando,  a mangiare bistecche e diventare grandi e alti come i Bianchi Occidentali ...era veramente lo slogan per far cambiare loro le abitudni alimentari; e si.. il gelato a volte ha un gusto fantastico!...)

Quindi la tragedia, è prima di tutto e soprattutto per i residenti...ma molti sono stati in angoscia per il massacro di queste creature (il bestiame e gli animali ndt) e si chiedono perchè non sono state semplicemente liberate e lasciate là per vedere se potevano sopravvivere...

Anche questa è la conseguienza del copiare l'Occidente come modello idealizzato

Un Paese soggetto a tali disastri naturali non può prendersi responsabilità per un'altra vita. E' una doppia angoscia, in una cultura che crede per istinto  nella reincarnazione, nel Karma e nella presenza dell'anima ... in tutte le creature, inclusi gli insetti.

Molti di quelli che hanno partecipato alle manifestazioni anti-nucleare, hanno molto chiaramente detto che vorrebbero vedere chiuso Fukushima e che tutto il Giappone fosse libero da energia nucleare.
Che ogni centrale nucleare venga chiusa, perchè errare è parte dell'essere umano. Sono molto preoccupati che su circa 60 impianti nucleari nuovi, oltre 40 sono in Asia.

E se Fukishima potesse diventare un deterrente, come lo fu Chernobyl per l'Europa, questa lezione avrebbe senso. E se veramente c'è una mancanza di energia , beh che allora ne usassimo meno nelle nostre abitudini.
(è solo l'avidità delle multinazionali che non capisce mai il concetto di "abbastanza"  e ancor meno di "meno")

La crisi del cibo: mangiate di meno. Le persone sono sopravvissute bene al periodo Edo senza petrolio, senza zootecnica, senza viaggi in jet, senza molti articoli considerati indispensabili, mentre non lo sono anzi in realtà sono spesso spazzatura e schifezze. Siamo tutti sotto l'incantesimo del progresso scentifico!
E le cosiddette convenienze moderne non ne valgono la pena, non valgono la strada da percorrere, quella del progresso "tecnologico"....

Qui le persone sono sia preoccupate che contrite sull'inquinamento dell'Oceano. L'Oceano appartiene a tutto il mondo e tutte le creature, poichè non ha confini. E' un concetto talmente noto e accettato...che la vita sorge dal mare.

Infatti in francese, la parola madre è dentro il "mare" (la mer and mère) e in giapponese la parola madre e dentro Kanji, per mare....

E proprio ora, come per HIROSHIMA, è tempo di esperimenti e nessuno può veramente prevedere il futuro. Sufficiente a dire che è molto cupo.

Vorrei aggiungere che nonostante i nonostante, le persone sono positive e accettano che una certa percentuale  morirà e che una certa percentuale auspicabilmente sopravviverà e progetterà di stare dove viene messa, dove è anche se questo significherà mangiare cibo radioattivo e vivere con le radiazioni.
Le persone sono sopravvissute a HIROSHIMA, dunque perchè no ora? Inoltre il mondo è circolare, c'è veramente solo un pianeta e il mondo  intorno al mare sembra piuttosto vizioso, competitivo e sinistro!!!

Ciao"...

i posts su questo blog sul terremoto giapponese: http://cafedehumanite.blogspot.com/search/label/TERREMOTO%20GIAPPONE

sul blog Salute Olistica:
http://saluteolistica.blogspot.com/search/label/radiazioni

Nessun commento: