UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

lunedì 27 giugno 2011

SOROS: UN PAESE PROBABILE USCIRA' DALLA EUROZONA

VIENNA (Reuters) – L'investitore miliardario George Soros pensa che un paese uscirà probabilmente dalla eurozona e domenica ha sollecitato le parti politiche, a produrre un "piano B" che potrebbe salvare la EU da un collasso economico.

Soros, famoso per aver guadagnato 1 miliardo di dollari scommettendo contro la sterlina britannica nel 1992, non ha fatto il nome di alcun paese che pensa dovrà uscire dalla valuta euro, ma le speculazioni sul tema si concentrano sulla Grecia dato che i suoi politici stanno lottando per trovare accordi su maggiori misure di austerità richieste dai "prestasoldi" internazionali per evitare la bancarotta.

Soros ha ripetuto la sua visione in una discussione a Vienna, ovvero che l'euro ha una pecca di base: dall'inizio la valuta non è stata supportata da una unione politica o da un tesoro condiviso.

"L'euro non ha previsioni di correzione. Non è stato messo a punto alcun criterio nel caso in cui un paese uscisse dall'euro, cosa che nelle circostanze presenti è probabilmente inevitabile," ha detto.

Mentre ha detto che la sopravvivenza della EU è di  "vitale interesse per tutti", ha detto che la EU avrebbe bisogno di cambi strutturali per fermare il processo di disintegrazione.

"Al momento non ci sono piani B. Ecco perchè le autorità sono ferme allo status quo ed insistono a preservare le modalità esistenti anziche riconoscere che ci sono pecche fondamentali che devono essere corrette".

Con una crisi di debito in alcuni membri periferici, che sta testando la coesione della EU in un tempo di inquietudine nei paesi più ricchi, per ciò che concerne i salvataggi economici, Soros ha detto che i leaders devono ora adottare misure per ovviare la situazione.

"Guardiamo in faccia la cosa: siamo sull'orlo di un collasso economico che parte diciamo dalla Grecia ma che potrebbe facilmente diffondersi. Il sistema finanziario rimane estremamente vulnerabile...è uil tempo di riconoscere che abbiamo bisogno di un cambiamento"

Alcuni passi che la EU potebbe fare, ha detto, includono il creare un budget centrale più ampio; dirigere a Brussels parte delle entrate da tasse del valore aggiunto (iva) o una imposta sulle transazioni finanziarie; avere una istituzione europea sulla garanzia bancaria, triplicare la misura del suo fondo per il bailout (salvataggio economico) rifondendolo di entrare erariali (= "altre tasse" ndt)

fonte: Yahoo news
traduzione Cristina Bassi
 
PER ACQUISTO
"L'economia secondo i pirati applica la «logica economica» ai pirati e ci dimostra che le leggi del capitalismo, così come le aveva identificate Adam Smith, spiegano alla perfezione persino un comportamento tanto insolito come quello dei pirati. Le procedure seguite per eleggere il capitano e per la spartizione del bottino rappresentano un esempio di democrazia e di equità, e dunque di efficacia sul lungo termine. I pirati avevano fama di tener fede alla parola data".

Nessun commento: