UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

mercoledì 10 agosto 2011

170 PARLAMENTARI ITALIANI IN PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA A SETTEMBRE! E NON E' UNA BATTUTA...

Dal 3 al 9 settembre oltre 170 deputati e senatori appartenenti a maggioranza e opposizione, con le loro famiglie, si recheranno, guidati dal cappellano di Montecitorio Sua Eccellenza monsignor Rino Fisichella, in pellegrinaggio in Terra Santa. In un momento in cui la fine delle ostilità tra israeliani e palestinesi sembra avvicinarsi, i partecipanti vogliono portare la loro testimonianza di amicizia ad una terra lungamente martoriata dalla guerra e ai tanti cristiani che lì vivono.

Un messaggio reso ancora più forte dalla presenza del presidente del Senato Renato Schifani, del vicepresidente della Camera Maurizio Lupi, dei ministri Angelino Alfano (Giustizia) e Raffaele Fitto (Affari regionali), del sottosegretario Carlo Giovanardi, del sindaco di Roma Gianni Alemanno e da quello di Brescia Adriano Paroli, dei presidenti di commissione della Camera Donato Bruno (Affari Costituzionali), Valentina Aprea (Cultura), Giuseppe Palumbo (Affari Sociali) e Stefano Saglia (Lavoro). Ma anche della leghista Paola Gosis e di esponenti dell’opposizione come Paola Binetti e Livia Turco (Pd), Luisa Capitanio Santolini (Udc) e Sergio Piffari (Idv).
fonte: http://www.costruiamoilfuturo.it/content/pellegrinaggio-dei-parlamentari-terra-santa

VERSIONE BEPPE GRILLO:

I nostri parlamentari, una volta all'anno, si trasformano in pellegrini. Un sacrificio per riscoprire i luoghi della Fede. Una piccola estensione delle vacanze di agosto in cui il parlamento è chiuso per ferie. La prima settimana di settembre, quando i cassintegrati diventano licenziati e i licenziati trovano i cancelli delle fabbriche chiusi per sempre, arriva il momento della penitenza e del raccoglimento. Quest'anno, dopo le trasferte in Turchia nel 2008, in Siria nel 2009 e in Russia nel 2010, i circa 200 tra parlamentari e famigli si recheranno in Terra Santa.

Un programma da Rambo della politica. "Dalla scalata in piena notte sul Monte Sinai, dove Dio diede a Mosè le Tavole dei Dieci comandamenti a Nazareth; dalla casa di San Pietro sul lago di Tiberiade al Santuario della Moltiplicazione dei pani e dei pesci alla Basilica della Natività a Betlemme al Santo Sepolcro a Gerusalemme, fino allo Yad Vashem, il museo dell'Olocausto: sono le tappe principali del pellegrinaggio".

Un viaggio senza respiro per visitare i luoghi della cristianità e del martirio di Cristo, come ad esempio l'Hotel Dan Jerusalem 5 Stelle dove soggiorneranno i pellegrini. La guida sarà monsignor Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la Vita e cappellano di Montecitorio che condurrà tra pranzi e cene di gala personaggi del calibro di Maurizio Lupi, Renato Schifani, Angelino Alfano, Raffaele Fitto, Carlo Giovanardi, Gianni Alemanno, Paola Binetti e Livia Turco.

La Binetti, quella che ispirata dal Vangelo delle origini si oppose ai PACS, ha messo in evidenza i sacrifici che dovranno affrontare i parlamentari "Affittiamo i pullman. Siamo arrivati a riempire quattro pullman, stretti stretti, E' un'esperienza che forma e aiuta a creare l'armonia all'interno del Parlamento".Nel programma viene precisato che è necessario "essere in buone condizioni fisiche, muniti di giacca a vento, scarpe comode, borraccia, cappellino ed occhiali da sole".

Dopo la visita al Castello dei Crociati e un salto a Petra, il ritorno a casa. A causa della riapertura anticipata (?) della Camera dovuta alla catastrofe economica a martedì 6 settembre (dopo più di un mese di chiusura...), il viaggio in Terra Santa dovrà essere anticipato di qualche giorno. Un martirio immeritato per deputati e senatori in viaggio per conto di Dio e che, come dice Lupi, pagano anche "di tasca propria" grazie agli stipendi parlamentari da nababbi pagati dai cittadini. Il prossimo anno, consci di quello che li aspetta, i pellegrini andranno a Lourdes per farsi benedire. La speranza di continuare a vivere alle spalle degli italiani è l'ultima a morire.

da: www.beppegrillo.it



Nessun commento: