UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

venerdì 12 agosto 2011

Gli USA si perdono nei cieli un bombardiere supersonico in lancio prova

WASHINGTON (AFP) - 11 agosto 2011

Giovedi, degli scienziati militari americani hanno lanciato un velivolo supersonico, ma i funzionari dicono di aver perso il contatto con questo aereo sperimentale, in questo secondo volo test.

Il veicolo Falcon Hypersonic Technology Vehicle (HTV-2), non è abitato ed è stato progettato come prototipo di bombardiere globale, in grado di andare 20 volte oltre la velocità del suono. E' stato lanciato con successo dalla California a bordo di un razzo  Minotaur IV, secondo quanto affermato dalla Agenzia della Difesa: Defense Advanced Research Projects Agency (DARPA).

Ma dopo essersi separato dal razzo negli strati superiori dell'atmosfera  per la sua "fase volo senza motore" , l'aereo ha perso contatto, ha detto la DARPA, che però non fornisce altri dettagli sul volo o su quanto l'aereo sia stato separato dal razzo.

Lo scorso anno, gli scienziati persero il contatto con l' HTV-2 dopo 9 minuti dal suo volo inaugurale.

L'aereo ipersonico, che si suppone viaggi a 21,000 km/ora, forniscxe potenzialmente all'esercito USA una piattaforma per colpire bersagli ovunque sul pianeta, entro pochi minuti, usando armi convenzionali. 

Una tale arma, ancora in via di sviluppo,  è parte di ciò che l'aeronautica USA ha soprannominato "colpo globale immediato" ("prompt global strike"). "L'obbiettivo finale  è una capacità di arrivare ovunque nel mondo  in meno di 1 ora", dice la DARPA sul suo sito. In teoria, il Falcon potrebbe viaggiare tra New York City e Los Angeles in meno di 12 minuti.

An artist rendering of the hypersonic aircraft
Falcon HTV-2
© AFP/HO/DARPA
A differenza di un missile balistico, un veicolo ipersonico potrebbe fare manovre ed evitare di volare lungo una traiettoria scontata. Inoltre, dicono gli analisti, non sarebbe scambiato per un missile nucleare, evitando cosi la possibilità di scatenare un confronto nucleare.

Ma Loren Thompson, un'analista al Lexington Institute con legami con l'industria militare, ha detto che c'era ancora molto lavoro da fare prima che il bombardiere ipersonico diventasse una realtà.

Il piano di volo-test per il Falcon può richiamarlo ad inabissarsi nel Pacifico

da: http://www.activistpost.com/2011/08/us-military-loses-contact-with.html#more
traduzione Cristina Bassi, www.saluteolistica.blogspot.com

Nessun commento: