UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

lunedì 12 settembre 2011

EX PM MALESE: BUSH HA MENTITO SULLE TORRI GEMELLE


Mahathir Mohamad dice che non è impensabile che l’ex Presidente USA G.W.Bush dica falsità su chi è stato responsabile per gli attacchi terroristici  dell’11 Settembre sul suolo Americano.

In un post pubblicato venerdì sul suo blog personale Chedet, l’ex primo ministro della Malesia, ha detto che gli attacchi al World Trade Center nel centro di Manhattan, a New York City  e quello al Pentagono, in Arlington, Virginia, non possono essere stati eseguiti da musulmani. Piuttosto, questi atti di violenza, possono essere stati il lavoro di altri gruppi.

Il politico malese ha sottolineato che «per alcuni americani la morte di quasi 3.000 persone non è stata la cosa più spaventosa in merito all11 settembre, che è invece stata il rendersi conto di chi ha realizzato lattacco: si,  il governo americano».

Mohamad ha detto che, nonostante gli arabi musulmani siano sufficientemente arrabbiati nel sacrificare le loro vite e diventare dei bombaroli, non sono in grado di pianificare e porre in essere strategie di attacchi simili a quelli dell’11 settembre.

«
La pianificazione [degli attacchi dell’11/9] deve aver richiesto un considerevole lasso di tempo. I candidati dovevano imparare a volare in piccoli aereoplani... Pianificare il dirottamento di quattro aerei contemporaneamente richiede grande precisione nella tempistica e nella logistica. Dirottare un velivolo, forse, è possibile, ma quattro contemporaneamente!! Non credo che gli estremisti sauditi possano eseguire con successo una simile operazione cosi altamente sofisticata», ha commentato l’ex primo ministro malese.

Per tornare al crollo delle torri gemelle del World Trade Center ha detto: «Sono collassate perfettamente su se stesse senza far cadere altri edifici cosi vicini. Assomiglia più ad una demolizione controllata di edifici che ad un crollo conseguente all’essere stati colpiti da un aereo».

Mohamad ha poi affermato: «
Un terzo edificio è crollato nello stesso modo, anche senza essere stato colpito da un aereo. Qual è la spiegazione per il crollo di questo edificio, non toccato da aerei,  che è collassato su se stesso senza danneggiare gli edifici nelle vicinanze?».

Mohamad ha anche messo in dubbio la totale scomparsa del velivolo che avrebbe colpito il Pentagono, ad Arlington in Virginia. «N
on sono stati trovati detriti di nessun tipo, niente pezzi rotti del velivolo, nessuna scatola nera, e nessun corpo nei dintorni. È possibile che un aereo si vaporizzi nel nulla dopo un impattoha altresì detto l’ex ministro malese.

Mohamad ha anche sollevato quesiti sulla perdita del quarto aereo, che fu detto che si schiantò in campo aperto. «Di nuovo nessun segno dei detriti. Nessun grande cratere. È evaporato nel nulla? Forse sono evaporati anche gli innocenti passeggeri?».

Il politico malese ha poi fatto rilevare che la stampa americana fu stranamente silenziosa sugli attacchi dell’11 settembre.
Ha anche posto enfasi sul fatto che Bush sia anche quello che mentì sulle armi di distruzione di massa di Saddam.Leredità del ex presidente degli Stati Uniti è che due Paesi (Iraq e Afghanistan) sono stati devastati  e che guerre fratricide sono diventate endemiche. Centinaia di migliaia di iracheni, afgani e alcune migliaia di giovani soldati americani sono morti. Altre migliaia sono feriti, mutilati per la vita e soffrono di disturbi mentali», ha fatto osservare Mohamad. L’ex primo ministro malese ha anche detto che le vite umane non sembrano significare molto per l’ex presidente degli Stati Uniti (G.W.Bush).

fonte: http://presstv.com/detail/198361.html
traduzione Cristina Bassi


Nessun commento: