UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

domenica 8 aprile 2012

GIGANTESCHE BOLLE , DA RAGGI GAMMA , SCOPERTE AL CENTRO DELLA VIA LATTEA

Nel 2010 grazie al Fermi gamma-ray space telescope” della NASA è stato possibile identificare una misteriosa struttura nella nostra galassia,la via lattea.
L’osservatorio comprende due strumenti scientifici:
  • il Large Area Telescope (LAT), ovvero Telescopio di grande Area, sensibile alla radiazione gamma tra 20 MeV e 300 GeV;
  • il Gamma-Ray Burst Monitor (GBM), o Monitor per i Lampi Gamma, per lo studio dei fenomeni transienti ad energie relativamente più basse (tra 8 keV e 40 MeV).
Ribattezzato poi Fermi.
Al centro della galassia il telescopio ha scoperto una struttura mai vista prima simile a due gigantesche bolle che si propagano specularmente sopra e sotto al centro della Via Lattea.LE bolle formate da emissioni di raggi gamma sono alte 25.000 anni luce ciascuna e potrebbero non avere più che qualche milione d’anni.
I primi ricercatori a poterle osservare e diciamo “scoprire” sono stati Kwong Sang Chen dell’università di Hong Kong e Douglas Finkbeiner dell’Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics di Cambridge (USA).Già scienziati e ricercatori hanno condotto e dedotto le prime ricerche ed ipotesi sulla creazione di queste emissioni.
Una possibilità include la creazione di queste “bubbles” grazie al Jet del buco nero che si trova anch’esso al centro della Via Lattea,questi non sono altro che emissioni di particelle lanciate ad altissima velocità dopo che un astro o un ammasso di stelle viene assorbito dal Black hole, solamente che finora gli astronomi avevano osservato  jet di particelle fuoriuscire con potenza da altri buchi neri sparsi nell’universo.”non ci sono prove ancora che il buco nero della via lattea abbia un tale jet” affermano i ricercatori “forse avrebbe potuto averlo nel passato”.Un’altra possibilità è che questi raggi gamma siano stati formati come risultato di un emissione di gas dalla creazione di una stella o un ammasso di esse.I ricercatori continueranno a studiare questo fenomeno per determinare la sua creazione e poter eventualmente scoprire novità sulla Via Lattea.

Nessun commento: