UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

sabato 23 giugno 2012

LA NASA PREOCCUPATA DELLE TEMPESTE SOLARI

"Il nostro Sole si sta avvicinando ad un periodo di grande turbolenza, un'attiva solare massima e molti scienziati considerano che il picco della attivita' sia intorno al 2013. Questo cclo si presenta ogni 11 anni ed il prossimo è stato previsto sia uno dei piu' deboli da decenni a questa parte.

Alcune opinioni contrarie, tuttavia, dicono che il prossimo massimo solare , possa essere piu' forte di quanto ci immaginiamo e per questo viene citato un ciclo di allineamento galattico di 26,000 anni che si prevede accada intorno al 2012, effettivamente coincidente con la fine del calendario Maya .

La NASA sta iniziando a risvegliare gli scienziati: il sole si sta risvegliando e gli scienziati tengano un occhio di riguardo sul tempo "climatico" dello spazio.

“(...) nei prossimi anni ci aspettiamo livelli di attivita' solare molto maggiori. Allo stesso tempo, la nostra soceta' tecnologica ha sviluppato una sensibilita' senza precedenti verso le tempeste solari."

Le reti elettriche, la navigazione GPS, i viaggi aerei, i servizi finanziari, le comunicazioni radio di emergenza, possono tutte essere messe ko da intensa attivita' solare.

Un rapporto di 132-pagine della NASA si intitola "Severe Space Weather Events" (Gravi eventi atmosferici nello spazio): comprendere le conseguenze sociali ed economiche ...tutto questo suggerisce che la tempesta con magnetudo potrebbe essere devastante.

 Il problema inizia con la rete elettrica. “La rete elettrica è un punto tecnologico di riferimento fondamentale nella societa' moderna  da cui dipendono effettivamente tutti i servizi e le infrastrutture
Ed è particolarmene vulnerabile alle condizioni climatiche dello spazio. Le correnti di terra indotte durante le tempeste geomagnetiche possono in effetti fondere i fili di rame  di trasformatori al cuore di molti sistemi di distribuzione elettrica.(...) Il piu' famoso periodo di interruzione geomagnetica di elettricita'  accadde  durante una tempesta spaziale  nel marzo 1989, quando 6 milioni di persone in Quebec rimasero senza corrente per 9 ore.

Secondo cio' che viene riportato, le reti elettriche potrebbero essere piu' che mai vulnerabili. Il problema è cio' che viene chiamato interconnessione. (...) per esempio in un caldo giorno estivo in California, le persone di Los Angeles potrebbero avere in funzione i loro condizionatori da energia che arriva dall' Oregon. Economicamente questo ha senso, ma non è necessariamente un senso geomagnetico. Queste interconnessioni rendono il sistema suscettibile di "cadute a cascata" 

I potenziali danni  nelle nostre vite e nei sistemi delle nostre prassi quotidiane moderne potrebbe portare ad un caos in questi ambiti:

“blackouts radiofonici, malfunzionamenti satellitari; nelle telecomunicazioni nella navigazione GPS, nei sistemi bancari e finanziari e nei trasporti".

sintesi dalla fonte originale: http://beforeitsnews.com/story/2274/397/NASA_Plans_For_Large_Scale_Power_Grid_Failure.html
traduzione Cristina Bassi, www.thelivingspirits.net

Nessun commento: