UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

mercoledì 13 giugno 2012

L'IMU... E LA ZUPPA DEL CUOCO

Nicola Porro
Il cuoco, su prezioso consiglio, si è messo a fare due calcoli sulla tassa espropriativa che entro il 18 dovremo pagare. Certo. Sempre che si abbia una casa. Circostanza questa che però riguarda più dell’80 per cento degli italiani.

Il Governo si attende un gettito di 21 miliardi. Il calcolo però non è facile: per il banale motiovo che trattasi di tassa con la sorpresa. Insomma non sappiamo quali saranno le aliquote finali, posto che i comuni hanno la facoltà di alzarle o diminuirle (seeeeeee…), ma non hanno avuto il tempo di dircelo ancora.

Ma ritorniamo ai calcoletti. I 21 miliardi dell’Imu derivano per circa dieci dall’aggravio rispetto alla vecchia Ici, che l’anno scorso ha reso circa 10 miliardi. Dunque la manovra di Monti vale 11 miliardi, di cui circa 4 derivano dalla ritassazione delle prime case, e per il resto dalla rivalutazione delle rendite catastali.

Il conticino della Serva è presto fatto.
Scommetto un cappello che questi 11 miliardi saranno sottratti ai consumi. Non quelli primari, tassati al 4 per cento, ma quelli meno essenziali con l’Iva al 21 per cento. Il che vuole dire (a proposito di Laffer) che le casse delle Stato avranno circa 2 miliardi di euro in meno di Iva incassata dai consumi.
Ovviamente l’effetto psicologico ( ti batosto la casa) avrà un ulteriore effetto depressivo. Difficile da calcolare.

Quel che è certo è che in uno scenario di crisi economica, con aliquote dirette ai massimi, e quelle su alcuni consumi fondamentali (vedi benzina) elevatissime, un’ulteriore imposta ha come primo e immediato effetto quello di deprimere i consumi.

E poi ci stupiamo che il gettito fiscale dei primi quattro medi dell’anno è inferiore di 3.5 miliardi rispetto alle previsioni: é normale che sia così.

ps A proposito di logica, anche se meriterebbE un piattino a sè: molti rumoreggiano per i 50 miliadri di prestiti che l’Italia farà ai paesi in difficoltà, ultima la Spagna. Perchè dobbiamo pagare le storture delle banche iberiche? si chiedono in molti. Seguendo la stessa logica perchè i tedeschi dovrebbero accettare gli Eurobond? o far stampare moneta a Draghi? Insomma non si può assaggiare solo una parte della pietanze e scansare il condimento.

by Nicola Porro,
fonte: http://blog.ilgiornale.it/porro/2012/06/12/limu-e-i-conti-della-serva/

Il Ritorno dell'Economia della Depressione e la Crisi del 2008

Il premio nobel per l'economia ci spiega il "grande crac" e come uscirne


Nessun commento: