UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

venerdì 15 febbraio 2013

SOPRAVVIVIAMO ALLA MORTE FISICA. L'ESPERIENZA DEL DR ALEXANDER

 

C’è un segreto molto piu’ grande  della politica, della libertà di salute, della scienza e persino di tutta la storia della razza umana. Un segreto ignorato, persino condannato dalla comunità scientifica e tuttavia è l’unico maggior segreto su tutto cio’ che esiste. Si su tutto.

Il segreto è semplicemente questo: sopravviveremo tutti alla morte fisica dei corpi. La nostra coscienza continuera’ a vivere. Oltre la morte in questo sogno terrestre, la nostra coscienza trascende questa realtà fisica e sperimenta una esistenza cosi incredibile  e potente che la lingua umana  non è in grado di descriverla. 


Questo è il messaggio del Dr. Eben Alexander, autore del libro appena uscito, "Proof of Heaven." (La Prova del paradiso)
Uno scienziato scettico da sempre che non ha mai creduto in Dio, il paradiso o la coscienza

Molto prima che questo libro fosse scritto, il Dr. Alexander era un neurochirurgo e uno scettico di lunga data. "Non credeva alla coscienza,  al libero arbitrio o alla esistenza di uno spirito non fisico.
Cresciuto professionalmente  in una scuola medica occidentale  e circondato da colleghi medici profondamente coinvolti nella visione materialista  dell’universo, il Dr. Alexander credeva che la cosiddetta “consapevolezza” fosse solo una illusione creata dal funzionamento biochimico  del cervello”.


Questa è una visionE che hanno letteralmente tutti gli scienziati mainstream di oggi, incluso fisici come Stephen Hawking che dice che gli esseri umani non sono piu’ che "robot biologici" senza coscienzae senza libero arbitrio.

Anche il dr. Alexander avrebbe mantenuto questa visione della vita fin sul suo letto di morte, se non fosse per una bizzarra e miracolosa esperienza che gli accadde, che sconfigge tutte le spiegazioni scientifiche: il dr  Alexander "è morto per 7 giorni ed ha fatto una vivida esperienza di un viaggio nel  dopomorte. E’ ritornato poi nel corpo fisico, ha fatto esperienza di una guarigione miracolosa e quindi si è messo a scrivere il libro "
Proof of Heaven" (Prova del Paradiso)

L’infezione di E.coli che gli mangia il cervello
Il tutto comincio’ quando il batterio dell’ e.coli infetto’ il fluido spinale e il cervello esterno.
L’ e.coli inizio’ letteralmente a mangiargli  il cervello e quindi entro’ in una violenta sequela di attacchi epilettici , scoppi verbali spasmi muscolari, prima di cadere in un coma cerebrale

In questo coma, mostro’ di avere zero attivita’ del cervello superiore e fu tenuto in vita solo attraverso un respiratore e delle flebo. I medici presenti ad assisterlo presto conclusero che il dr Alexander sarebbe morto nel giro di pochi giorni e poi anche se fosse vissuto  sarebbe stato un vegetale con una limitata funzione cerebrale. Statisticamente, il tasso di mortalita’  di pazienti con una infezione da e.coli del cervello, è del 97%.

>> tutto l'articolo qui:
http://thelivingspirits.net/php/articolo.php?lingua=ita&id_articolo=581&id_categoria=11&id_sottocategoria=7

 

Nessun commento: