UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

venerdì 8 marzo 2013

ANDREA COGERINO: VIAGGI INTERSTELLARI...

1. Ebook La Nuova Era: l'Inizio<div style=color:#999; font-size:12px;>Viaggi interstellari - Data terrestre 2012 2019</div> Un romanzo che parla di tre mondi e dei suoi misteriosi abitanti…

• Il pianeta Nibiru e i suoi ultramillenari abitanti anunnaki: i Giganti della Tradizione
• I geniali ragazzini anunnaki detti “studenti enkiliti eletti”
• Un pianeta X sperduto nell’universo, Kån-dhâar, e le sue 64 specie viventi intelligenti


• I giovani studenti Kån-dhâariani di razza umana, in viaggio scolastico nell’universo sconosciuto
• La Storia dell’origine dell’Uomo sulla Terra
• La selezione di giovani sacerdoti di 4 diverse tradizioni antiche (egizia, druidica, maya, taoista) in Missione per la Nuova Era terrestre 2012-2019



E ancora…
• Le basi sotterranee su Phobos e Luna
• I pericolosi “Fairies neri grigi”, alieni esiliati di ζ Reticoli
• Le misteriose creature viventi su Luna
• L’incredibile metodo pedagogico annunnaki, e il suo teatro improvvisato su Nibiru
• Due Giganteschi maestri sublimi
• Ermes, Achille e Ludovica, gli umani terrestri della Libreria Smeralgdina in Amor
"Più di un anno fa ho ricevuto alcuni capitoli del libro che l’amico Andrea Cogerino stava scrivendo mentre una parte del mondo rifletteva sul 2012 e sulle profezie in continua evoluzione che ne accompagnavano l’arrivo: dalla catastrofica fine del mondo fino a una sorta di rinascita spirituale e di rinnovamento delle coscienze capaci di cogliere il mutamento che, secondo alcuni, i tempi stavano chiaramente producendo.

Personalmente non so nulla di tutto questo e, spinto dalla curiosità, inizio a leggere: ci ritrovo temi adatti a ragazzi già adulti e a adulti che hanno mantenuto la capacità di rimanere ancora ragazzi. una vicenda vissuta da ragazzi, un esperimento didattico, un libro nel libro, il passato più remoto e il presente più attuale vivono in un percorso dei corpi e delle menti che si dipana in mondi che non sono solo prodotto di fantasia.


Leggo e ci trovo le storie degli antichi: la Bibbia e i sumeri, gli egizi e i Maya…, ma anche e soprattutto nibiru e gli Anunnaki, i giganti e la conoscenza di chi ha vite dagli anni quasi innumerabili.

leggo e ci trovo anche una sorpresa: io stesso mi scopro personaggio, in uno dei feed-back che costellano le numerose vicende di un racconto che si fa articolato e ricco. stupore e meraviglia, gioco e amore, tecnologia e conoscenze antiche, storia e attualità si intrecciano in un viaggio che i ragazzi vivono e narrano nella consapevolezza della missione che va ben oltre la scadenza prevista del 21-12-2012, l’inizio della nuova era. 


Un testo così, pur frutto della creatività dell’amico Andrea, richiedeva in ogni caso degli inserimenti di contenuti e approfondimenti che fossero documentati, per quanto questo sia possibile quando si affrontano certi temi. Così Andrea mi ha chiesto di intervenire fornendo il mio apporto nelle schede e sezioni di approfondimento e ben volentieri ho provveduto.

trattandosi di un testo di narrativa in cui la creatività dell’autore ha elaborato personaggi, mondi e vicende fascinose, ho inserito approfondimenti che non apparissero in totale contrasto con l’insieme dell’opera: i contenuti delle schede sono quindi costruiti in modo da essere comprensibili anche da chi non ha mai affrontato questi temi.

Il tutto in equilibrio con il percorso che il libro ci induce a compiere con i protagonisti con i quali condividiamo le sensazioni, quelle che si provano quando siamo di fronte al non conosciuto:
«Ben presto però, inoltrandoci nel folto del boschetto di betulle, ci accorgemmo che il nostro cuore, a ogni passo, batteva a mille: ogni fruscio, ogni suono improvviso della natura da un lato ci stupiva, ci emozionava, ma dall’altro – lo ammettiamo – un po’ ci spaventava, ci atterriva (ci trovavamo, non dobbiamo dimenticarlo, pur sempre in un qualche pianeta sperduto nell’universo, abitato sì da esseri della nostra specie, ma…».


 l’inizio ora non rimane che iniziare il viaggio con loro, avvolti da quella… «sensazione indescrivibile di essere “spiati”… no, forse questo non è il termine corretto… ecco: era più
la sensazione di non essere soli». Mauro Bigliano 


Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Non c'è Creazione nella Bibbia - Mauro Biglino

fonte dell'e-book: http://www.unoeditori.com/ecom/article/la-nuova-era-l-inizio

SI VEDA ANCHE: 
L'ALTRA STORIA... DELLA EVOLUZIONE DELLA RAZZA UMANA 


Nessun commento: