UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

mercoledì 20 marzo 2013

L'ARGENTINA NAZIONALIZZA I FONDI PENSIONE PRIVATI?



Argentina's President Cristina Fernandez de Kirchner speaks next to Economy Minister Carlos Fernandez (R) at the National Social Security Administration in Buenos Aires on Monday.-

La Presidentessa argentina CristinaFernandez de Kirchner parla  dopo il Ministro dell’Economia Carlos Fernandez ( a destra) al National Social Security Administration a Buenos Aires.

BUENOS AIRES -
 (...)  Il governo ha proposto  di nazionalizzare  le pensioni private, cosa che gli fornirebbe molta della liquidità di cui ha bisogno per far fronte al debito dei pagamenti ed evitare un secondo default nel decennio.

(...) Cristina Kirchner ha detto che la mossa per rilevare il sistema pensionistico privato,  ha come scopo quello di proteggere gli investitori dalle perdite derivanti dal tumulto del mercato globale.

I fondi nel sistema pensioni private, che è parallelo al sistema pensionistico governativo, sono amministrati da aziende finanziarie. Il sistema privato ha circa 30 miliardi di dollari in assets e genera annualmente circa 5 miliardi in nuovi contribuenti.

Mentre nessuno sa per certo  cosa farebbe il governo con il sistema privato, gli economisti hanno detto che la nazionalizzazione consentirebbe al governo di assaltare nuovi contributi pensionistici  per coprire debiti a breve termine, nei prossimi anni.

(...) L'Argentina è ferita due volte. Avendo avuto nel 2001 rigidi creditori, ha poche prospettive di ritornare presto al mercato dei prestiti internazionali . Gli economisti  critici sulla proposta di nazionalizzazione, hanno detto che questa rafforza l''immagine della  Argentina come rinnegata nei circoli finanziari.

(...)  In Argentina, i lavoratori hanno l'opzione di pagare in conti pensione individuali gestiti da fondi pensionistici, piuttosto che dal governo.
Lo fanno 3 milioni di argentini. I conti sono rintracciabili  e possono in parte deliberare su come i fondi pensionistici investono il loro denaro .(...) Dopo la nazionalizzazione si presume che il sistema gestito dal governo, assorbirebbe i fondi privati.

Il sistema latino americano ha contribuito a creare un ampio pool di risparmi domestici che possono finanziare mercati locali di capitali e prestare denaro per progetti come strade a pagamento. In Argentina, Mexico e Cile,i fondi pensionistici sono tra i maggiori giocatori nei mercati borsistici locali,aiutando cosi le giovani aziende ad accedere al capitale.

(..) La presidente Kirchner ha dipinto la mossa come un tentativo di aiutare i lavoratori nella crisi finanziaria.  (...) In un suo recente discorso ha detto:: "I maggiori stati membri  del gruppo degli 8 , stanno adottando una politica di protezione delle banche e, nel nostro caso, noi stiamo proteggendo i lavoratori e i pensionati.

L'economista  Aldo Abram di Buenos Aires, tra gli altri, non si è bevuto così la faccenda , . "Erano in una situazione stretta  e questa è stata una fonte accessibile per recuperare risorse", ha detto

(...) La leader della opposizione Elisa Carrió, ha detto: "Le misure del governo non sono state studiate per migliorare il sistema pensionistico, piuttosto per saccheggiare i fondi dei pensionati".

(...) Prima del collasso economico del 2001, quando il governo cercava di mantenere il " peso" in parità col dollaro, il governo pose limiti ai prelievi bancari. Successivamente emise un decreto  che convertiva in pesos  i depositi nominati in dollari .



Nessun commento: