UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

martedì 7 maggio 2013

DAVID ICKE: BOSTON E GLI ATTENTATI FALSE FLAG



Nel seguito estratti dalla traduzione della newsletter di David Icke del 5 maggio 2013 ,

qui tutto il testo.

"Si dice che le bombe siano state portate dentro zaini; c’erano operazioni militari di compagnie militari private, intorno alla scena della maratona, prima che le bombe esplodessero… C’erano cosi tanti zaini… dove saranno le bombe? Chi lo sa?
In realtà… come si fa a sapere per certo se le bombe veramente fossero in relazione agli zaini? Puo’ darsi…ma la sola ragione per cui le persone pensano che così sia stato,  è perchè la polizia lo ha detto.


Scusate ma, da molto tempo, ho rinunciato a credere a cio’ che la polizia dice senza che ci sia una conferma delle prove. Ma…loro ci hanno mostrato uno zaino esploso! E quindi? E’ dopotutto molto semplice persino per coloro che mettono in discussione le storie ufficiali . Persino per costoro è facile essere cullati nell’accettare certi “fatti” quando in realtà essi sono solo “fatti” perché come tali annunciati dalle autorità e ripetuti fino alla morte dai media fino a diventare il ritornello del “tutti lo sanno” 


   
Due cose che “effettivamente “ sappiamo sulle bombe di Boston, è che possiamo vedere, nelle varie foto, la presenza di personale militare di compagnie militari private, intorno alla linea del traguardo, prima dello scoppio e che c’era un “addestramento”  in corso che rispecchiava poi quel che è successo. 

I media mainstream hanno ignorato, persino ridicolizzato, quando molti testimoni hanno confermato fosse vero. Un 'giornalista' ha scritto un articolo il giorno delle bombe di Boston intitolato: 'Perchè quelli dalle teorie cospirative avranno vita difficile con Boston', a cui segue un catalogo di imprecisioni ed ignoranza. 
Come ha detto Noam Chomsky una volta: 'La tradizione intellettuale è quella della servitu’ al potere e se non la tradissi mi vergognerei di me stesso”.


L’esercitazione è una scusa per avere del personale militare di aziende private sparso su tutta la scena, o nelle sue prossime vicinanze e mentre in molti genuinamente possono pensare di prendere parte ad uno scenario di pratica, i giocatori chiave sanno la vera storia e sono in grado di operare dietro la facciata della esercitazione.

Questo anche offre la possibilità di reclutare persone che pensano di fare la parte di falsi bombaroli, nella esercitazione, così da essere catturati dalle telecamere nel posto sbagliato  e nel tempo sbagliato e quindi essere accusati per il vero attacco bombarolo istigato dalla Mano Nascosta. Boston ha avuto tutti questi elementi e le possibilità potenziali.

 

C’erano molti personaggi  sul luogo dell’evento, vestiti alla stessa maniera, spesso con uno zaino, e la loro “divisa” è quella di una organizzazione che si chiama Craft International, che è specializzata sia in sicurezza e protezione privata che in attività di polizia (applicazione della “legge”) e militare e addestramento civile.

La Craft fu fondata dall’ex  Navy Seal  (forze armate della marina) Chris Kyle, che veniva descritto come devoto cristiano ma anche come il piu’ letale cecchino nella storia militare americana. Deve essersi perso qualcosa di quel fatto di “ porgere l’altra guancia e non uccidere”…

Kyle fu ucciso insieme al suo socio Chad Littlefield nel febbraio 2013 apparentemente per mano di un veterano con problemi, “che stavano cercando di aiutare” , secondo affermazioni della Craft International.  Si aggiunga che Kyle aveva un 'profondo effetto sulle vite di quelli che toccava”. Si mi sa che con un cecchino da record, questo è quel che di solito accade

La Craft International è una di una serie di aziende di sicurezza private , per lo piu’ condotte da ex military che sono a contratto (alcune ufficialmente, molte ufficiosamente) del governo americano Una tra le piu’ note è la Blackwater che continua  cambiare il suo nome per nascondere la sua storia. Si chiamo’ anche Xe Services prima dell’attuale nome di copertura Academi.

La Blackwater fu fondata nel 1997 da Erik Prince, un’altro ex Seal, con l’abituale scopo di fornire 'supporto nell’addestramento ai militari e alle organizzazione (di polizia) per far rispettare le leggi” ed ha operato ampiamente in Afghanistan e Iraq dove per sua mano sono morti in tanti in modo controverso. Gli uomini in nero sulla scena, sono collegati alla Navy Seals in prima istanza causa il loro badge, che pero’ è anche usato dalla Craft International
Il meccanismo Problema-Reazione-Soluzione o gli attacchi inscenati (falsi attacchi) cosiddetti  'false-flag', sono raggruppabili in 3 categorie principali:
1) quando elementi dentro il complesso militare del governo piazzano la bomba e incolpano innocenti capri espiatori
2) quando segretamente creano agenti provocatori che piazzano le bombe
(una specialità della FBI);
3) quando il complesso militare governativo sa di un complotto genuino  e consente che questo accada anche quando avrebbe potuto essere fermato.


>>> dalla traduzione della newsletter di David Icke del 5 maggio 2013 ,
qui tutto il testo.

Nessun commento: