UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

giovedì 2 maggio 2013

PRIVILEGI DI FRANCIA: SI PUO' STAMPARE I SUOI EURO. LE E' STATO CONCESSO DALLA BCE


 
La Francia ha avuto permesso dalla BCE di stamparsi di fatto in modo illimitato, del denaro.
L'affare si svolge tra banche in ombra ed è una bolla da 1 miliardo. La BCE eviterà che la Germania si immischi nel salvataggio della Francia.


A Cipro regna un enorme nervosismo, perchè la BCE ha tolto poteri alla banca nazionale cipriota (si veda qui). In Francia, passando inosservato agli occhi della ufficialità, funziona esattamente all'opposto: la BCE ha dato alla Francia licenza illimitata per stamparsi denaro.

Tutto questo per evitare che una banca francese collassi. Questo deve essere assolutamente evitato e all'ultimo minuto. Alla fine del 2011 c'è stata un'azione comunemente concertata, da parte della potenti banche centrali del mondo, tra cui la FED, la BOE (Bank of England) e la BCE. 

Con dei volumi mai prima d'ora visti  la BCE inizio' le operazioni di rifinanziamento a lungo termine (LTRO) e mise a disposizione  del sistema bancario nei paesi euro, 500 miliardi di euro. Alcuni mesi dopo alle banche venne messa ancora a  disposiziones la stessa somma"per ricarica".

Sullo sfondo la preoccupazione che, se dovesse crollare uno stato, alle banche nella  Euro-Zona, che possiedono una parte prevalente dei prestiti di stato, venga a mancare il fiato e quindi che la tutta la unione valutaria finisca con  l'avvitarsi su se stessa.

Si tratto' anche di una banca francese, che era molto vicina al collasso. Non fu mai reso noto di quale banca si trattasse concretamente.

>> tutto l'articolo tradotto QUI

TRADOTTO DA: http://deutsche-wirtschafts-nachrichten.de/2013/04/14/geheim-operation-draghi-erteilt-frankreich-lizenz-zum-gelddrucken/
qui:

_________________ 


April 8, 2013, 8:33

Joe Weisenthal ci fa porre attenzione su uno sviluppo che puo' sorprendere molti:  i costi del debito della Francia sono crollati. (Non ditelo a George Osborne , che pensa che i bassi tassi britannici siano una conquista unica e personale) .


Ma un momento...non si diceva che la Francia era la prossima Italia se non la prossima Grecia?


Bene, Joe ha cio' su cui concordo sia  la giusta spiegazione a cui sono giunti i mercati, ovvero che la BCE non farà in modo, non puo', che la Francia vada a corto di denaro; senza Francia non resta euro.

Quindi per la Francia la BCE in modo ambiguo è disposta a fare da vera prestasoldi ...fornendo liquidità

Questo significa che in termini finanziari, la Francia si è unita al club dei paesi avanzati che hanno le loro divise e che quindi non possono finire a corto di quattrini: un club i cui membri hanno dei costi bassissimi sul prestito e sono piu' o meno indipendenti  sui lorO debiti e deficit.

Benvenuta nel club, Francia. Allora,  perchè stai facendo tutta questa austerity?


FONTE: http://krugman.blogs.nytimes.com/
___________________________
Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Cimiteuro Uscirne e Risorgere - Marco Della Luna

Nessun commento: