UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

mercoledì 28 agosto 2013

I GIOIELLI METEORITICI DEGLI ANTICHI EGIZI...

(NaturalNews)
Il Museo Petrie della University College London (UCL) ospita le perle di ferro dell'antico Egitto che un tempo si pensava fossero state forgiate dal minerale grezzo di  ferro tradizionale. Ma i ricercatori della UCL hanno smentito questa nozione, rivelando che i primi artefatti di gioielli furono effettivamente fatti da materiale proveniente dallo spazio

L'archeologo e Professore Thilo Rehren, sta svelando una nuova affascinante prova sulle perle dell'antico Egitto. Dice:  "la forma delle perle veniva ottenuta dall'azione del fabbro e del laminatoio, cosa che molto probabilmente implicava vari cicli con il martello e non con le tecniche tradizionali che lavoravano la pietra, come ad esempio l'incisione o il trapano, che invece venivano usati per altre perle trovate nella stessa tomba"

"Persino 100 anni fa, le perle attrassero attenzione perchè erano qualcosa di strano," ha detto Rehren

Rehren ed un team di ricercatori stanno provando che le perle sono veramente della gioielleria cosmica, forgiate da pezzi di meteoriti. L'evideenza che stanno mostrando suggerirebbe che il materiale grezzo usato per le perle ha avuto origine da un'era che è esistita 2 millenni prima che le comunità imparassero come fondere e temperare materiale di ferro tradizionale in ferro.

Le perle del Petrie Museum della UCL sono state scoperte nel 1911 vicino al villaggio di el-Gerzeh nel basso Egitto. Portate alla luce in un cimitero che risale a circa al 3200 a.C., si trovo' che le perle erano corrose nel loro nucleo. Con i raggi x, i ricercatori hanno determinato la continuità delle perle.

Hanno concluso che le perle non arrivano dalla magnetite, che normalmente ricorda il ferro meteoritico, piuttosto da ferro meteoritico che origina dallo spazio. Continuando a scansionare le perle, con raggi ai neutroni e raggi gamma, i ricercatori hanno stabilito che la fattura speciale del nickel, fosforo, cobalto e germanio erano in effetti delle riminiscenze del ferro meteoritico

"Il risultato veramente eccitante di questa ricerca è che, per la prima volta, siamo stati in grado di dimostrare definitivamente che ci sono tipici metalli in traccia (oligoelementi) come cobalto e germanio, in queste perle, a livelli che si riscontrano solo nel ferro meteoritico," ha detto il Professor Rehren.

Il loro studio, pubblicato nel Journal of Archaeological Science, spiega ulteriormente come la roccia dallo spazio venisse martellata meticolosamente e resa in fogli sottili e quindi arrotolata in tubi che venivano tessuti attorno a bacchette di legno per creare perle lunghe 0.8pollici, a forma di tubo.

Le 9 perle del museo si pensa che abbiano almeno 5000 anni. Sono parte di una girocollo che era di grande valore per il suo tempo e che includeva oro e altre gemme preziose.

I risultati di questa ricerca mostrano che durante il 4° millennio aC , si padroneggiava già il lavoro con il ferro meteoritico. Questa lega di ferro-nickel è una roccia molto piu' dura ma friabile che predatava il lavoro con il rame e il ferro grezzo tradizionale

Questo ferro meteoritico fu il primo training di base per i fabbri ed ha aiutato a fare strada al successivo apprendimento del lavoro con il rame  ed il ferro tradizionale.

Fonte: http://www.naturalnews.com/041723_Ancient_Egyptians_jewelry_meteorites.html#ixzz2cnnqALGh

traduzione e sintesi Cristina Bassi


Sources for this article include:

http://www.ucl.ac.uk

http://phys.org

http://articles.timesofindia.indiatimes.com

http://www.foxnews.com


Nessun commento: