UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

martedì 24 settembre 2013

EX PRESIDENTE DEL SENATO BELGA: LA GUERRA IN SIRA SERVE A ISRAELE . INTELLIGENCE FRANCESE DIETRO QUESTIONE ARMI CHIMICHE



Beirut, (SANA)L'ex Presidente  del Senato belga, Anne-Marie Lizin, ha detto che un piccolo gruppo  dei servizi segreti francesi puo' essere responsabile per l'idea di aver creato la questione delle armi chimiche in Siria.


In una intervista a al-Manar TV's website, la Lizing ha detto che un piccolo nucleo nella Intelligence francese potrebbe essere responsabile per la manipolazione seguita  alla questione delle armi chimiche e che questo nucleo non accetterebbe che l'opinione pubblica francese rifitasse la guerra in Siria


La Lizing ha detto  di aver visto un video che le ha fatto venire dei sospetti; in questo video un cameraman nascosto registrava da un balcone  e metteva a fuoco il luogo  da cui un razzo "veniva" lanciato 4 o 5 secondi prima di essere veramente lanciato, aggiungendo che mentre la verità in futuro potrà venire fuori, video del genere manipolano i sentimenti nel presente e ad essi ha fatto seguito, muovendo da istigazione, il ministro degli Esteri Francese  Laurent Fabius e la sua squadra, che hanno influenzato  il Segretario di Stato USA John Kerry.

Lizina attribuito la linea dura dei Francesi ad un gruppo di linea dura condotto da Fabius, dicendo che la Francia è direttamente coinvolta nel sostegno ai terroristi  in Siria. Ha anche citato un esempio in cui un uomo che parlava francese ha detto ad una radio pubblica belga che lui allena in Siria quei combattenti che non parlano Arabo, aggiungendo che quell'uomo chiaramente lavora per una Agenzia francese.

Per quanto riguarda l'attitudine della British House of Commons (Parlamento) verso la guerra in Siria, Lizin ha detto che i parlamentari britannici comprendono che  che agenzie di intelligence sono le sole  che possono aver fatto i video descrivendo l'attacco chimico
mentre gli ispettori erano vicino.


La Lizin ha anche evidenziato che la opinione pubblica europea rifiuta l'agressione alla Siria, con la maggioranza delle persone  in 28 paesi EU che non voglino una guerra, mentre i belgi la rifiutano totalmente.

La Lizin ha anche lodato la posizione del Vaticano  sulla situazione in Siria e l'appello di Papa Francesco per pregare per la Siria, dicendo che questo appello colpiva moltissimo l'opinione pubblica europea e che arrivava nel momento giusto, perchè gli Europei non vogliono piu' guerre.


La Lizin ha concluso dicendo che la guerra in Siria serve a Israele, qualcosa che ufficiali israeliani  apertamente riconoscono.

H. Sabbagh

Fonte: http://sana.sy/eng/22/2013/09/20/503532.htm
Syrian Arab News Agency

Nessun commento: