UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

mercoledì 25 settembre 2013

LA CANZONE DI JOE FALLISI DEDICATA AL POPOLO E REPUBBLICA ARABA DI SIRIA E TRASMESSA DALLA RADIO DI DAMASCO


YSūriyya 
(Parole e musica di Joe Fallisi – 2013)
 
Al popolo e all’esercito della Repubblica Araba (laica e socialista) di Siria

I vampiri e gli usurai
Dell’America e di Albione
Con la Lobby dei giudei
Hanno infisso il loro arpione.

Vogliono sbranar la Siria
Scandalosa, indipendente
Come han fatto della Libia
Martire che non s’arrende.
Ya Sūriyya, oh Sūriyya, anima, anima mia!
Ya Sūriyya, oh Sūriyya, anima, anima mia!
Libera sia ogni fede
Ma nessuno ce la imponga
Noi sappiam vivere insieme
Senza fanatismo immondo.
Donne fiore della Patria
Belle ardite femminili
Vi vogliamo come siete
Progredite e mai servili.
Ya Sūriyya, oh Sūriyya, anima, anima mia!
Ya Sūriyya, oh Sūriyya, anima, anima mia!
Della società spettrale
Democratica orwelliana
Nulla al mondo è più letale…
Dalla Siria stia lontana!
Via da noi i vostri regali
Di menzogne e di chimere
A Natura comun madre
Resteremo ognor fedeli.
Ya Sūriyya, oh Sūriyya, anima, anima mia!
Ya Sūriyya, oh Sūriyya, anima, anima mia!
Un’armata mercenaria
Di mostruosi terroristi
Che han comprato i pedoemiri
Compie crimini mai visti.
Ma il popolo sovrano
E il suo esercito di leva
Alza al cielo la sua mano
Non si arrende, non si piega.
Ma il popolo sovrano
E il suo esercito di leva
Alza al cielo la sua mano
Non si arrende, non si piega.
Ya Sūriyya, oh Sūriyya, anima, anima mia!
Ya Sūriyya, oh Sūriyya, anima, anima mia!
(...) ho registrato con un bravo musicista Ya Sūriyya(1), che ora la radio principale di Damasco, Saut al-Shaeb (La voce del Popolo), trasmette in tutto il Paese!…

(...) ho partecipato a Tartus a un’assemblea delle madri dei martiri… commovente e impressionante… a rappresentarle una signora che nell’arco di 40 giorni ha perso, trucidati dagli islamobeccai, il marito (generale dell’esercito), il padre, un fratello e un figlio… 
immaginate l’orrore: meno di un mese fa in un villaggio della provincia di Latakia (con Tartus il porto principale della Siria e dove sono principalmente concentrati gli alauiti) i mostri islamici del Kali Yuga (a libro paga dei pedoemiri, del Mossad, della Cia, del Mi6, della Nato, cioè dell’Occidente predone – e orwelliano) hanno BOLLITO VIVI quattro bimbi e sventrato la loro madre incinta, facendo a pezzi il feto… 

in Siria gli orrori compiuti dai terroristi abominevoli, che anche l’ItaGlia disgraziata appoggia, sono all’ordine del giorno… ogni famiglia piange i suoi caduti… è penetrata nella Repubblica Araba siriana (l’unica, insieme con l’Algeria e oggi, forse, speriamo, il nuovo Egitto, rimasta laica e indipendente) la feccia dell’umanità… alieni mercenari… pendagli da forca, letteralmente(2)… sequestratori, torturatori, mozzateste, cannibali, trafficanti d’organi, assassini seriali(3)… boia assistiti e istruiti dagli appositi sbirri turchi e specialisti anglogiudamericani… drogati dai loro imam teocratici… e pieni di anfetamine, cocaina, ecstsay… tanto trogloditi, plagiati e deficienti, quanto criminali efferati… è in atto la più schifosa e incredibile invasione della peggior canaglia del mondo, sponsorizzata dai “democratici”… e quello che leggete sui giornali tutti asserviti e ascoltate-vedete in televisione è FALSO… siamo davvero all’interno della società degli spettri… 

Da molto sostengo che la società dello spettacolo si è trasformata, inverata nella “società degli spettri”, dove i media non trasmettono più una rappresentazione-interpretazione, un’ermeneutica, per quanto distorta, della realtà, ma la realtà stessa viene direttamente surrogata da una fanta-realtà creata ad hoc, spettrale, appunto. 

Nessun commento: