UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

lunedì 9 settembre 2013

LA POLONIA CONFISCA LA META' DEI FONDI PENSIONE PRIVATI, PER IL TROPPO DEBITO...



Mentre il mondo era incollato agli sviluppi nel Mediterraneo la scorsa settimana, la Polonia (...) per evitare di sprecare una crisi, ha annunciato in tutta calma che trasferirà allo stato - ovvero confischerà- tutto il volume di beni  di proprietà dei fondi di pensione privata del paese (molti dei quali posseduti  da aziende straniere come  la PIMCO, la AXA, le Generali, la ING e la Aviva), senza offrire nessuna compensazione. In effetti, lo stato ha solo nazionalizzato circa metà dei beni del fondo pensione del settore privato, sebbene per questo avesse un nome piu' politicaly correct ristrutturazione delle pensioni.

La Polonia ha un sistema di pensioni ibrido: come spiega la Reuters, i contributi obbligatori vengono fatti sia nel veicolo delle pensioni di stato, noto come ZUS che dei fondi privati, noti collettivmente con l'acronimo in polacco OFE.  Le obbligazioni ( i bonds) costituiscono circa la metà del portfolio dei fondi privati

Sebbene si attendesse da lungo tempo un cambiamento  nello stato dei fondi pensione, una - se volete, ristrutturazione- nessuno si aspettava che  questo includesse letteralmente un saccheggio dei beni del settore privato.

Mercoledi, il Primo Ministro Donald Tusk ha detto che i fondi privati nel contesto del sistema garantito dallo stato, avrebbero visto trasferimenti dei pacchetti obbligazionari al veicolo della pensione di stato, ma che avrebbero mantenuto i loro pacchetti equity.  

(...) Perchè la Polonia si sta impegnando in un comportamento che alla fine sarà disastroso per stanziamenti di futuro capitale  in fondi pensione non pubblici ?

(...) Semplice:  non c'erano altre opzioni e l'elemento motore è la stessa ragione esistente in tutto il mondo: troppo debito.

(...) Il Ministro delle Finanze  Jacek Rostowski ha detto che i cambiamenti ridurranno il debito pubblico  di circa l'8%  del PIL.

Lo scorso anno il debito pubblico  era il 52.7 percento del PIL, secondo i calcoli del governo.

(...) e naturalmente una volte che la Polonia chiedesse prestiti come un marinaio ubriaco usando la nuova finestra di opportunità, (...) non avrà che la scelta di confiscare piu' beni e far apparire migliore il suo bilancio fino a che un giorno, non ci sarà rimasto piu' niente da confiscare nel settore privato.

A quel punto il limite secondo legislazione scomparirà e la Polonia semplicemente continuerà a chiedere prestiti fino a che un giorno non ci sarà piu' chi presta dall'estero, che avrà voglia di prendersi lo stesso rischio  dei pensionati privati della nazione. A quel punto la Polonia, che è nella EU ma ha ancora lo Zloty, potrà semplicemente andare avanti e monetizzare il suo debito, stampando illimitate quantità della sua valuta.
Naturalmente sappiamo tutti come finisce la storia.

La risposta alla confisca è stata, naturalmente shockante:
La riforma è una "decimazione del sistema del fondo pensioni privato perchè si apra dello spazio fiscale  per una vita più facile per il governo," ha detto Peter Attard Montalto di Nomura. "Il governo ha una definizione bizzarra della proprietà privata, posto che rivendica che non è una nazionalizzazione".
(...) risultato finale: "L'organizzazione dei fondi pensione polacchi, ha detto che i cambiamenti potrebbero essere anticostituzionali , perchè il governo sta portando via dei beni privati  senza offrire alcuna compensazione ...Questo potrebbe portare alla chiusura del sistema privato di fondi pensionistici" ha detto Rafal Benecki della ING Bank Slaski"

Incostituzionale? Che è? Qualsiasi cosa sia, è ok - dopo tutto è ancora vivo il sistema pensionistico pubblico. Almeno fintanto che anche quello non sarà saccheggiato. Ma nel frattempo, tutte quelle pensioni sarnno "piu' sicure" , garantito.

Ma soprattutto, nei postumi di Cipro, sappiamo ora che le impronte europee piu' recenti per preservare il mito della solvibilità sono: bail-ins (salva-dentro), che confisca depositi e "revisioni" di fondi pensione, che confiscano, beh si i fondi pensione.

ed ora torniamo alla soap opera della ripresa globale....

FONTE: http://www.zerohedge.com/news/2013-09-06/poland-confiscates-half-private-pension-funds-cut-sovereign-debt-load

1 commento:

pino ha detto...

Il Debito Pubblico (Sovrano)?
Un mezzo per prestarCI i nostri stessi risparmi e farci pagare pure gli interessi ( beati i parassiti-banchieri- perchè di loro sarà il regno della Terra!).
Pino