UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

sabato 26 ottobre 2013

LE FAMIGLIE NEL MONDO RITIRANO I SOLDI DALLE BANCHE E LI TENGONO IN CASA

world 
(NaturalNews) 
Secondo un recente articolo di  Associated Press, "5 anni dopo il crollo della banca di investimenti americana Lehman Brothers, che scatenò una crisi finanziaria globale e fece traballare la sicurezza in ogni parte del mondo, le famiglie nei maggiori paesi del mondo hanno grande sfiducia negli investimenti"

'non ci vuole molto per distruggere la fiducia e la sicurezza'

Una analisi della AP in famiglie nelle maggiori 10 economie del mondo,  ha trovato che queste ultime stanno spendendo con molta cautela. In aggiunta hanno tolto centinaia di miliardi di dollari dalle borse e hanno tagliato il ricorso ai prestiti, per la prima volta in decenni, mentre hanno messo denaro in bonds e risparmi, nonostante il fatto che questi offrano un minuscolo interesse  che spesso non corrisponde  alla inflazione.

In una economia globale che si basi sul consumo come linfa vitale, quando questo scivola via
lo stesso succede alla crescita in impeghi e salari, specialmente in USA, la nazione con la maggiore classe di consumatori e la maggiore economica mondiale.

Ma anche altrove il fatto di risparmiare di piu' e spendere meno sta avendo effetti negativi. In Europa continentle, la disoccupazione in molti Paesi ha superato il 35 percento tra i giovani e queste cifre non sono destinate a scendere a breve termine.


La "Lehman ha cambiato tutto," ha detto  Arne Holzhausen, un economista senior alla Assicurazione Allianz, a Monaco di Baviera. Ora si parla di "sicurezza e protezione , sicurezza, e protezione".

Nella sua analisi AP ha esaminato dei dati che mostrano cio' che i consumatori han fatto del loro denaro nei 5 anni prima della Grande Recessione che inizio' nel dicembre 2007 e nei 5 anni dopo, fino alla fine del 2012. L'analisi si è concentrata sulle 10 maggiori economie del mondo: U.S.A, Cina, Giappone, Germania, Francia, Regno unito Brasile, Russia, Italia e India. Queste nazioni costituiscono la metà della popolazione mondiale e insieme costituiscono il 65 percent del suo prodotto interno lordo.

Si sono trovate queste tendenze:

-- fuga da mercati azionari

-- grandi scorte di contante
-- disfarsi del debito  ed evitarne di nuovo-- tagliare le spese

Nessun commento: