UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

giovedì 2 gennaio 2014

ATENE: COLPI DI KALASHNIKOV CONTRO CASA AMBASCIATORE TEDESCO

https://fbexternal-a.akamaihd.net/safe_image.php?d=AQDQut_6yFIriOTj&w=377&h=197&url=http%3A%2F%2Fwww.signoraggio.it%2Fwp-content%2Fuploads%2F2013%2F12%2F1103.jpg&cfs=1 

EVENTO AVVENUTO IL 30.12.2013:

(...)4 uomini, a bordo di motociclette ed armati con fucili d’ assalto Ak 47, ha attaccato la residenza dell’ ambasciatore tedesco Wolfgang Dold nel quartiere di Halandri a nord della capitale ellenica. La facciata principale dell’ abitazione è stata raggiunta da oltre 60 colpi di kalashnikov. 
 
Secondo le indiscrezioni di alcune fonti giornalistiche la polizia avrebbe già effettuato una serie di fermi per l’ azione di questa notte. Ciò che appare come certo, invece, è che non si tratta del primo attacco alla casa dell’ ambasciatore tedesco nella capitale, già vittima di un assalto molto simile, nel lontano 1999, ad opera del movimento “17 novembre” (un’ organizzazione molto simile alle nostre Brigate rosse).

L’attacco odierno è stato compiuto a due giorni dall’ assunzione da parte di Atene della presidenza di turno dell’Unione Europea e proprio mentre sui media locali tiene banco l’ennesimo scandalo per corruzione che oltre ad esponenti politici ellenici coinvolge anche la Germania. 

Le rivelazioni di Antonis Kantà , l’ex capo della Direzione Armamenti del Ministero della Difesa ellenico, stanno, infatti, travolgendo Berlino. Secondo quanto riferito dall’ ex alto funzionario ellenico e in parte già confermato dalle inchieste ordinate dalla magistratura, alcune grandi imprese di armamenti tedesche avrebbero convinto i funzionari greci responsabili dei rifornimenti per le forze armate di Atene dirottando nei loro confronti ben 18 milioni di euro. In cambio i funzionari corrotti avrebbero approvato l’acquisto di sottomarini Poseidon. In ballo ci sarebbe anche l’acquisto di 170 carri armati Leopard 2A6 Hel dalla tedesca Krauss-Maffei Wegmann (KMW), per i quali Kantà avrebbe ricevuto un totale di 1,7 milioni di euro da un intermediario greco. 
Per non parlare di un altro milione e mezzo per la fornitura di missili Stinger e 600mila euro per i caccia F-15. Che un paese alla canna del gas come la Grecia avesse deciso di spendere miliardi di euro per delle armi, oltretutto provenienti dai quei paesi che frenano la ripresa ellenica in nome del risanamento del debito, aveva già scatenato polemiche e proteste. Nel maggio del 2012 era già finito in carcere l’ex Ministro della Difesa di Atene, Akis Tsogatsopulos, perché accusato di aver percepito consistenti bustarelle in cambio della decisione di acquistare armi tedesche e russe. 

Si tratta del secondo megascandalo che coinvolge politici greci e imprese tedesche. Il precedente aveva rivelato che in occasione delle Olimpiadi del 2004 la tedesca Siemens aveva inondato i partiti di governo ellenici di denaro per pilotare gli appalti.

http://www.signoraggio.it/atene-attaccata-con-fucili-d-assalto-la-residenza-dell-ambasciatore-tedesco/ 

CHISSA’   SE  IL FATTO E’ DA METTERE IN RELAZIONE CON GLI SPARI ALLA  CASA DELL’AMBASCIATORE TEDESCO AD  ATENE??
 
 (...)  le rivelazioni dell’ex numero uno della Direzione Armamenti della Ministero della Difesa greco Antonis Kantà stanno terremotando la Germania nell’ambito di un’inchiesta sulla fornitura di armi tedesche ad Atene.  


Circa 18 milioni di euro sarebbero dirottati verso funzionari greci per “incoraggiare” l’acquisto di sottomarini Poseidon. In ballo anche 170 carri armati Leopard 2A6 Hel dalla tedesca Krauss-Maffei Wegmann (KMW), per i quali Kantà avrebbe ricevuto un totale di 1,7 milioni di euro da un intermediario greco. Oltre a 1,5 milioni per la fornitura di missili Stinger e 600mila euro per i caccia F-15. Certo un’analisi che apre uno squarcio sulla presunta gestione “asettica” della Grecia da parte della Troika! Uno spaccato di cruda verità su quanto stia realmente accadendo nella terra di Platone… 

FONTE: http://www.signoraggio.it/chissa-se-il-fatto-e-da-mettere-in-relazione-con-gli-spari-alla-casa-dellambasciatore-tedesco-ad-atene/

Nessun commento: