UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

giovedì 16 gennaio 2014

GERMANIA, MINISTRO ESTERI: ATTIVITA' DI INSEDIAMENTO ISRAELIANE NEI TERRITORI OCCUPATI, DANNEGGIANO DIALOGO COI PALESTINESI



‘Il MInistro degli Esteri tedesco, Frank-Walter Steinmeier, dice che le continue attivita'  di insediamento di Israele, nei territori occupati della Palestina, stanno danneggiando i dialoghi con i Palestinesi.

“E' chiaro che la continua costruzione di insediamenti procura danno al processo” che è iniziato lo scorso luglio, ha detto Steinmeier lunedi, durante una visita in Israle.

Il Ministro degli Esteri tedesco ha fatto il commento durante i suoi incontri con il principale negoziatore di Israele,  Tzipi Livni e con l'autorità Palestinese, il capo Mahmoud Abbas.

E' stato cancellato un precedente incontro tra Steinmeier e il Primo Ministro Israeliano  Benjamin Netanyahu .’

 (...) A seguito della dichiarazione, il capo della politica estera della EU, Catherine Ashton, ha fatto appello a Israele di terminare  la sua costruzione di unità di insediamento "illegali".
La Ashton ha detto che che le unità di insediamento sono "illegali per la legge internazionale" e "costituiscono un ostacolo alla pace e minacciano di rendere impossibile la soluzione dei due stati".

(...)
Piu' di mezzo milione di Israeliani attualmente vivono in oltre 120 insediamenti illegali , costruiti dalla occupazione di Israele dei territori palestinesi  della West Banke e East al-Quds nel 1967.

Gli insediamenti sono considerati illegali  dall'ONU e da molti paesi, perchè i territori sono stati presi da Israele in una guerra nel 1967 e da allora sono soggetti alle Convenzioni di Ginevra, che vietano di costruire sulle terre occupate.

fonte: http://www.presstv.ir/detail/2014/01/13/345392/israel-settlement-activity-hurting-talks/
 
si veda anche:

EU approva il rapporto Goldstone sui crimini a Gaza!

 

Nessun commento: