UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

venerdì 14 marzo 2014

MOSCA: NON ESCLUDIAMO SANZIONI CONTRO EU E USA, SE...

RIA Novosti / Aleksandr Vilf

La Russia pronta a controazioni in termini di sanzioni  contro la EU  e gli USA se queste  procederanno a varare misure economiche contro la Russia a causa della tensione in Crimea, cosi ha detto il Ministro della Economia della Russia.

"Speriamo che vogliano puntare solo a sanzioni politiche e non al piu' ampio pacchetto  che avrebbe conseguenze sugli scambi economici ” Cosi il MInistro, deputato allo Sviluppo Economico, Aleksey Likhachev.


“Le nostre sanzioni, saranno ovviamente simili,” ha aggiunto.


Uno dei modi in cui la Russia sta pensando di proteggersi dalle sanzioni  che sono pendenti, è quello di incrementare il commercio in altre valute e NON in dollaro USA.


“Abbiamo bisogno di aumentare il volume degli scambi  condotti in valute nazionali.  Perchè, in relazione alla Cina, all'India, alla Turchia ed altri Paesi, dovremmo negoziare in dollari? Perchè dovremo farlo?Dovremmo chiudere affari in valute nazionali , questo è applicabile alla energia, petrolio, gas, e tutto il resto” , cosi ha dettto Aleksey Ulyukaev, Ministro dello Sviluppo Economico, in una intervista  a Vesti 24 TV channel.

La Duma, in parlamento russo, sta scrivendo una leggee per consentire a Mosca di congelare i beni delle aziende occidentali e degli individui, nel caso in cui venissero imposte le sanzioni a seguito del referendum della Crimea previsto il 16 marzo.


La legge, darebbe “al presidente e al governo le opportunità per difendere  la nostra sovranità, dalle minacce” secondo il suo autore, Andrey Klishas,cosi come citato da RIA Novosti, il 5 marzo. 

>>> tutto l'articolo qui: http://rt.com/business/russia-us-eu-sanctions-546/ 
---------------------------------

 

‘Sono fascisti!’ Urla il leader della sinistra Tedesca, in relazione al sostegno della Merkel al governo illegittimo in Ukraina


‘Il riconoscimento della indipendenza del Kossovo, ha posto un precedente che da alla Crimea, cosi come ai Baschi e ai Catalani, il diritto di auto-determinazione. Cosi ha detto il leader della opposizione tedesca, dissentendo contro il costegno di Angela Merkel rispetto allae sanzioni contro la Russia.

Gregor Gysi, il capo parlamentare del piu' grande partito di opposizione  della camera bassa tedesca , ovvero del Partito della Sinistra (Linke Partei) cosi ha parlato giovedi  contro il sostegno inappellabile del cancelliere tedesco nei confronti del governo ukraino, messo in piedi grazie ad un colpo di stato.

“Hanno formato un nuovo governo …..immediatamente riconosciuto dal Presidente Obama e dalla EU e dal Governo Tedesco. Miss Merkel! Il vice primo ministro, il ministro della difesa, il ministro della agricoltura, il ministro dell'ambiente, e il minsitro della giustizia...sono tutti fascisti!” ha affermato.’

>> tutto l'articolo qui: http://rt.com/news/merkel-ukraine-answer-sanctions-658/

Nessun commento: