UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

martedì 16 settembre 2014

AMSTERDAM: POMODORI CONTRO SANZIONI RUSSE. SOFIA: MANIFESTAZIONE PRO RUSSIA. PRAGA: CONTRARIA A SANZIONI



Ad Amsterdam battaglia di pomodori per protestare contro le sanzioni russe

Nella piazza centrale di Amsterdam oggi è andata in scena una battaglia di pomodori in segno di protesta contro il blocco della Russia sulle importazioni di prodotti agricoli provenienti dalla UE.

Proprio per la lotta gli organizzatori hanno comprato 120mila pomodori non più buoni per essere mangiati. I biglietti per l'evento costavano 15 euro.
Dopo la battaglia la piazza è stata pulita e il denaro raccolto andrà a sostenere gli agricoltori colpiti dalle sanzioni russe.

Nella capitale bulgara ci sono state manifestazioni contro la guerra in Ucraina e di sostegno alla Russia.

Diverse centinaia di dimostranti con striscioni e bandiere sono sfilati per le strade di Sofia, dal palazzo dell'Assemblea Nazionale (Parlamento) fino al palazzo dell'amministrazione presidenziale.

I dimostranti hanno inoltre adottato una dichiarazione, in cui hanno sottolineato la necessità di uno stop immediato e completo della guerra in Ucraina e dei tentativi di coinvolgere la Bulgaria nelle “guerre di conquista” degli USA. In memoria delle vittime del conflitto ucraino sono state accese candele ed è stato fatto un minuto di silenzio.
 

Bohuslav Sobotka

Sanzioni più severe contro la Russia portano seri rischi. Lo ha dichiarato Bohuslav Sobotka, primo ministro della Repubblica Ceca.

Secondo il premier ceco, l'Europa può far male con queste sanzioni soprattutto a sè stessa. Sobotka ritiene che "il problema più grande" sia la risposta che "la Russia può assumere in relazione alle azioni UE."

Nell'ultimo vertice UE di Bruxelles, Sobotka ha criticato le sanzioni già prese contro la Russia.
 

Nessun commento: