UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

domenica 22 febbraio 2015

Chiese: luoghi di preghiera e culto o... di transazioni bancomat?



Y=--


Nel santuario di Caravaggio (BG) le messe “ad personam” si possono pagare con il bancomat



Nel santuario di Caravaggio, in provincia di Bergamo, si parla del“bancomat della fede”. Si tratta di una modernissima apparecchiatura che consente ai fedeli di accendere candele o prenotare messe “ad personam”, pagando elettronicamente. L’iniziativa è stata realizzata dal rettore del santuario, Don Gino Assensi, che aveva già tentato di introdurre questa innovativa singolarità lo scorso novembre. Tutto ciò ha subito sollevato l’interesse dei media e lo scalpore dei fedeli. Per utilizzare i macchinari bisognava essere dotati di carta di credito e ciò metteva in difficoltà i numerosi anziani che frequentano il luogo di culto.



Bancomat ripristinati - Il rettore aveva allora deciso di rimuovere i due bancomat, promettendo però che prima o poi li avrebbe rimessi al loro posto. Detto fatto Don Gino Assensi qualche giorno fa, nella newsletter settimanale che viene pubblicata sul sito ufficiale del Santuario, ha annunciato che le apparecchiature erano tornate al loro posto.

 Ambedue le macchine consentono di prenotare messe (senza data 11 euro; con data 16 euro) e devolvere offerte al Santuario per le sue strutture o per opere di carità, pagando con bancomat, postepay e carte di credito. 

“La macchina collocata in basilica – prosegue la newsletter – funge anche da “candeliere elettronico“ destinato a chi intende accendere candele sul luogo, oppure collegandosi al sito del Santuario da qualsiasi computer, smartphone e tablet. Ovviamente tutto ciò nulla toglie a chi preferisce gestire il proprio rapporto con il Santuario nelle modalità consuete”.

Nessun commento: