UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

lunedì 23 marzo 2015

La Gran Bretagna con la Banca internazionale cinese

inglese

Giulio Sapelli rompe il silenzio dei media italiani che si sono ben guardati di dare la notizia dell’anno e cioè che Londra ha deciso, smarcandosi così dagli Usa, di aderire niente meno che  alla banca internazionale cinese. Sai infatti cosa frega a Londra dell’euro…
La Cina infatti sta da tempo costruendo reti “istituzionali” alternative al potere americano, ha conquistato terre e materie prime, petrolio e grandi pezzi d’Africa, dialoga con Putin e la Merkel, è dentro nella nuova recente banca degli investimenti che serve a fare a meno del Fondo monetario internazionale…

Il dominio economico mondiale non è più americano. Ma arriva dall’est. La Brics Bank mette insieme Cina, Russia, India, e Brasile ma, annota Sapelli di recente su Sussidiario.net. si allarga alla New Silk Road che tiene dentro dalla Mongolia all’Afghanistan alla Turchia niente meno che le infrastrutture dell’Eurasia. Sai infatti cosa frega a Londra dell’euro…

E l’occidente? “Sprofonda nell’autismo germanico e nella sua dissociazione schizofrenica negli Usa”. Lettura impeccabile. “Il disordine sta diventando caos. E in questo caos la Cina mette in cascina un altro risultato. Crea nell’ottobre 2013 l’Asian infrastructure bank”, per realizzare in concorrenza con l’Fmi, la banca mondiale e la banca asiatica di sviluppo, infrastrutture nell’area pacifico-asiatica, quindi in sfida aperta col sistema finanziario Usa, giapponese ed europeo.

Ebbene, alla banca cinese, si è aggiunta ora la Gran Bretagna… in compagnia di India, Tailandia, Malesia, Mongolia, Nuova Zelanda, Singapore, Filippine, Pakistan, Bangladesh, Brunei, Qtar, Giordania, Arabia Saudita, Cambogia, Laos, Birmania, Nepal, Sri Lanka, Uzbeekistan, Giordania, Tagikistan, Kuwait, Oman… Basta?

Sarà un caso il disimpegno di Londra che ha portato il proprio contributo di investimenti nella Nato al 2 per cento?

Londra si allontana dall’Europa e dall’euro che sta scivolando negli inferi, dalla Germania… dalla Francia… “E’ il trionfo postumo della Thatcher, che fu costretta a dimettersi dal suo stesso partito perché non credeva nell’accrocchio di un euro costruito a immagine del marco”.  Il Regno unito abbandona l’Europa per ritornare ad essere una potenza mondiale intracontinentale? Assolutamente sì.

fonte: http://www.lindipendenzanuova.com/la-gran-bretagna-con-la-banca-internazionale-cinese-londra-lascia-leuropa-e-torna-potenza-mondiale/

Nessun commento: