UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

sabato 28 marzo 2015

La NATO marcia verso al Russia, ma non sa cosa l'aspetta...

icke- war just love it

I politici americani in particolare e quelli europei in generale, sono tra i piu' ignoranti stupidi, quando si tratta di qualcosa che è  oltre i loro confini. Quando si tratta poi della Russia, è un enigma avvolto nel mistero...ma solo perchè, cari lettori, nessuno si è mai dato pena di comprendere i Russi e il punto di vista dei Russi. 
Un importante fatto storico che riguarda la Russia, è che è uno speciale impero di civiltà costruito sulla difesa e non l'offensiva.

Quel che cio' significa è che, storicamente, la Russia non da il via alle guerre o ad una serie di esse  (sebbene possa colpire per prima in uno scontro, costellato da una serie di guerre). Nella storia russa, i leader russi, dal battesimo della Russia con l'ortodossia, si son dati pena di evitare una guerra con i vicini. Al contempo, così come non amiamo le guerre e nella ortodossia uccidere in combattimento è pur sempre un peccato, dato che non abbiamo l'eresia del "è la guerra", altrettanto siamo molto molto bravi ad uccidere e distruggere . E' un paradosso ma è la realtà.

Questo è stato particolarmente profondo nell'estate del 1914: lo Zar Nicola II, quando la guerra era imminente,  sospese persino  la mobilitazione per cercare di sdrammatizzare ancora una volta la situazione e dialogare con Austriaci e Tedeschi su cio' che sarebbe potuta diventare la grande tragedia dell'inizio del 20° secolo.

Il problema, con i politici occidentali moderni e in verità storici, è che questi tipi sono degli scemi totali senza comprensione della psiche russa, e sono certi di essere la causa  della Terza Guerra Mondiale, sia che la cosa sia accidentale o intenzionale. Proiettano la loro psiche nei Russi.

Significa che stanno proiettando una tipica mentalità di rinforzo negativo. L’Europa e gli Stati Uniti sono società costruite su una costante aggressione verso i vicini, con un’ampia e credibile forza di bilanciamento fatta di alleati e di blocchi, che genera paura o sconfitta o escalation… il vostro tipico equilibrio europeo di approccio di forze.
La Russia è un impero difensivo ovvero la piu’ parte delle guerre o delle serie di guerre, non sono state iniziate dai Russi ma da nemici che hanno attaccato o si sono ammassati ai confini russi.

Dopo 800 anni di quasi aggressione non-stop da parte degli Europei, la Russia non tollera nemici ammassati ai suoi confini, in cio’ che sembra una preparazione di invasione o la preparazione di aree che sono su ampia scala, come sarebbe una Ucraina dominata dai neocon americani

Questo si aggiunge anche all’approccio russo di non abbandonare i Russi (etnicamente o culturalmente) e gli alleati, esattamente all’opposto di quanto fa la società anglosassone, dove pugnalare alla schiena gli alleati ,quando esiste l’opportunità di guadagno, diventa una abilità degna di premio

Ogni escalation agita da stranieri, porterà ad una escalation diretta da parte della Russia. Non sarà una de-scalation. Non funziona l’equilibrio del potere, quando la Russia avverte minaccia nella sua sopravvivenza.

L’escalation del nemico, nella speranza di costringere la Russia ad arretrare, genererà esattamente l’effetto opposto, ovvero genererà il primo attacco e la guerra totale, poiché la Russia sente che la sua vita ed esistenza sono minacciate dal nemico.

>>> tutta la traduzione  qui: http://thelivingspirits.net/societa-orwelliana/la-nato-marcia-verso-la-russia-senza-avere-idea-di-cosa-l-aspetta.html

fonte originale:  http://russia-insider.com/en/2015/03/22/4790

Nessun commento: