UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

domenica 29 marzo 2015

Rabbino americano: "Netanyahu non ci rappresenta" Dai "veri Ebrei della Torah"


netanyahubasic humanity 

Sintetizzo e traduco nel seguito una interessante intervista che trovate qui su youtube (e si spera a lungo...) con il Rabbino Yaakov Shapiro ed un giornalista o interlocutore anch'egli ebreo. Il video sponsorizza www.thetruetorahjews.org. (The True Torah Jews against Zionism : I veri Ebrei della Torah, contro il Sionismo)
----------------------
Come ampiamente pubblicizzato, Benjamin Netanyhau ha affermato di essere venuto al Congresso Americano, non solo in veste di Primo Ministro di Israele, ma come un emissario: quello del popolo ebreo. Tale affermazione -dice l’intervistatore-  è stata ripudiata da molti Ebrei, ortodossi o meno.

D : Quale è dunque la storia qui: Netanyahu rappresenta veramente tutti gli Ebrei [l’intervistatore è egli stesso un ebreo]?

R: Certo che no. Non rappresenta tutti gli Ebrei. E’ un leader eletto. È il leader di un paese straniero. Io sono un ebreo praticante di cittadinanza americana. La mia famiglia è originaria dalla Polonia ma vive qui da secoli. Come potrebbe Netanyahu rappresentarmi? E rappresentare tutti gli altri Ebrei nel mondo? Io non ho mai chiesto questo. Netanyahu non è nemmeno un ebreo praticante. Non l’ho eletto e non mi rappresenta, come per altri nel mondo.

[Si tratta qui della questione sionista] . Dall’inizio questo movimento sionista dice di rappresentare gli Ebrei e di parlare in nome loro. Si definiscono il Movimento di Liberazione Nazionale per gli Ebrei. Parlano in termini di “noi”, come nazione ebrea nel mondo, che vogliamo questo paese e questa terra . Chi dice che questo è vero? Per poter fare questa affermazione relativa al territorio, dovevano trovare un modo per affermare che rappresentano tutti gli Ebrei. Non volevano solo essere un gruppo di persone che volevano una terra. Vogliono essere gli Ebrei di 2000 anni di storia che vogliono quella terra.

Oggigiorno il fatto che affermino che il Sionismo rappresenti gli Ebrei, deriva da un paio di ragioni.
 
La prima: la correlazione con l’olocausto, quando l’altro interlocutore ricorda l’olocausto, quanto ha sofferto e quanto hanno sofferto gli Ebrei. Con questo vogliono conquistarsi compassione per Israele e per i Sionisti. Menzionando l’olocausto e affermando di essere gli Ebrei, o i loro rappresentanti, quel che dicono è che tutto il senso di colpa e compassione per l’olocausto, i Gentili non dovrebbero dirigerlo verso tutti gli Ebrei del mondo, ma verso Israele, cosi noi abbiamo diritti come popolo ignorato, il diritto di essere arrabbiati, turbati e tutta la compassione e risarcimento che volete dare agli Ebrei, perché vi sente in colpa, lo date ad Israele.


La seconda ragione per cui Sionisti affermano di parlare a nome di tutti gli Ebrei, è una sorta di minaccia velata, quando un rappresentante Sionista si trova in relazione con il rappresentante di una carica, per esempio il Presidente Obama. “Mr Presidente dovreste sapere che non sono un emissario di una ambasciata ma del popolo ebreo. Ovvero che milioni di persone nel suo paese saranno al mio fianco .” Cosi di questo passo, qualsiasi insulto al Presidente Netanyhau non sarebbe solo contro di lui ma contro tutti gli Ebrei del mondo…perché come lui stesso ha detto è il leader degli Ebrei del mondo. In questo modo sta cercando di mandare un messaggio a tutti i paesi in cui vivono degli Ebrei. “Abbiamo persone nel suo paese che sarebbero dalla nostra parte” . Una sorta appunto di minaccia velata”.


>>la traduzione continua qui: http://thelivingspirits.net/chi-controlla-lumanita/rabbino-dei-veri-ebrei-della-torah-contro-il-sionismo-netanyahu-non-ci-rappresenta.html

Nessun commento: