UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

giovedì 27 agosto 2015

6 milioni... di bugie?

zen gardner  Zen Gardner

Quel che segue è una traduzione tra le piu' ... "osate " che io  abbia pubblicato in questi anni o di recente...Nè Zen Garner (di cui ho tradotto e pubblicato altre volte) nè io personalmente, stiamo negando la sofferenza, il dramma e le atrocità della Guerra e del Nazismo. L'accento del suo contributo personale è sulle menzogne che sono state seminate nei libri di storia che tutti abbiamo avuto per le mani e la manipolazione nella coscienza collettiva su certi temi. Per chi persegue integrità e verità, questo è uno spunto per la propria ricerca e riflessione . Un grosso punto di riferimento del suo contributo, pare essere stato il lavoro dello storico inglese Irving.
 Contributo di Zen Gardner:
Ho bisogno di condividere informazioni che ho scoperto e metterle sul tavolo della verità. Ho viaggiato di recente nel sud della Spagna per incontrare uno studioso autodidatta, nonché autore. La sua libreria è nella guesthouse in cui stavamo: infinite stanze e scaffali di libri su antropologia, agnosticismo, filosofia, psicologia, filantropia, romanticismo, femminismo, astronomia, astrologia, insegnamenti esoterici, religioni, cospirazioni, scienza, poesia, numerologia, per citarne solo alcuni.
In altre parole, il paradiso per qualsiasi cercatore di saggezza e verità.: John Lamb Lash ‘Not In his Image’ [edizione italiana ]
Dato che non avevamo mezzi di trasporto,ed eravamo a metà strada dalla vetta di un monte, non c'era altro da fare che leggere…Ho letto diligentemente per due settimane, inghiottendo moltissima conoscenza. Uno si può chiedere : ma che te ne fai di tutta quella conoscenza? Io credo che il mio obbligo morale sia di condividere quella conoscenza in modo tale da incoraggiare gli altri a condividerla con le persone che amano, a  condividere la verità su come il nostro mondo veramente opera e quale ruolo noi tutti in esso abbiamo.
Può darsi che non vogliate sentirlo, nemmeno che siate d'accordo con questo, ma questo non significa che cosi non stiano le cose. Ma questo è un’ altra storia in via di elaborazione… La vera cosa che mi sento obbligato a rivelare, nella speranza che la condividerete con altri, sono le informazioni che ho assorbito dall’aiutante domestico Lukas: un lituano autoproclamatosi contadino- agricoltore, un uomo di grande intelletto e asciutto senso dell’umorismo, che parla fluentemente 5 lingue. Un altro studioso autodidatta che  mi ha aperto gli occhi alla profondità dell’inganno che siamo stati costretti ad ingerire.  
Pensavo di essere sveglio. Pensavo che non avrei mai più potuto essere profondamente scioccato, ma mi sbagliavo di brutto. Ho sempre avuto interessi nella storia della Guerra Mondiale, cosa che la mia famiglia mi ha instillato dalla nascita poiché sia i miei nonni che i miei bisnonni hanno combattuto duramente sanguinose battaglie in entrambe le guerre.
judea declares war on germany
Sono giunto alla conclusione che la comprensione che ho sulla quella storia, nasce da erronei insegnamenti, da parte della macchina della propaganda della Gran Bretagna e degli USA. Ho ascoltato Lukas dare una versione degli eventi, da europeo orientale, versione che differisce totalmente dalla comprensione che ho avuto attraverso la scuola, i libri di storia la sintassi familiare, la BBC e le produzioni di Holliwood.
Naturalmente ho fatto una ricerca meticolosa, sulle mie nuove scoperte diversamente avrei ascoltato solo la propaganda di un'altra nazione.  Questo è quello che ha scoperto:
La Germania è stata lasciata desolata e disperata dopo la Prima Guerra Mondiale; il Trattato di Versailles impose non solo una grande perdita di territori - e quindi del popolo tedesco- ma a loro non fu nemmeno permesso di trattenere un esercito di più di 1000 soldati
I Tedeschi vennero lasciati umiliati, vulnerabili e in abbietta povertà, letteralmente lasciati morire di fame fino alla morte. La “Tassa sulla colpa di guerra” che venne loro imposta riguardava una cifra esorbitante: 32 miliardi di dollari. 
Quando il Partito Nazional Socialista andò al potere, la disoccupazione era al massimo storico. Quando Hitler  divenne il capo della Germania e il suo Cancelliere, solo il 2% della popolazione era ebrea, tuttavia quella minoranza  possedeva il  50% dei media tedeschi e controllava il 70% delle chiese tedesche. Attraverso l’arte ed altre vie,  essi avevano introdotto nella cultura tedesca la pornografia, l’adulterio, la perversione sessuale, i narcotici.


Nessun commento: