UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

sabato 7 maggio 2016

Elohim e dio unico: che ne dicono Mme Blavatsky, Mauro Biglino, Giuliana Conforto


biglino elohim


Dalla “Dottrina Segreta” di H.P: Blavatsky - 1888 - 

“NON INGIURIARE GLI Dei” dice uno di questi, Jehovah, in Esodo, XXII,28; ma contemporaneamente il versetto 20 comanda: “Colui che sacrificherà ad altro dio che al Signore unico, sarà completamente sterminato”. Ora, nel testo originale non vi è un “Dio” ma Elohim - e sfidiamo a contraddirci- e Jehovah è uno degli Elohim, come è provato dalle sue stesse parole in genesi, III, 22, quando “Il Signore Iddio disse: ecco, l’Uomo è divenuto come uno di noi”. Quindi, coloro che adorano gli Elohim, Gli Angeli e Jehovah ed offrono loro sacrifici, quanto coloro che ingiuriano gli Dei dei loro fratelli in umanità, trasgrediscono la legge assai più degli Occultisti e dei Teosofi.”  

(H.P. Blavatsky - La Dottrina Segreta – Vol. III Cosmogenesi   pag. 35-36)
L’Antico Testamento parla del Dio unico oppure no?  MAURO  BIGLINO
Posted on | gennaio 24, 2014 |
La questione biblica determinante è stabilire se l’Antico Testamento parla del “dio” unico oppure no.
Alla luce di questa evidente premessa rilevo che uno dei problemi più importanti e pesanti che la filologia biblica si trova da sempre ad affrontare è quello della desinenza plurale del termine ELOHIM: se questo vocabolo indica il “dio” unico, trascendente ecc ecc… perché presenta la desinenza plurale che contrasta palesemente con il concetto unitario monoteista?
Le spiegazioni che la filologia ha tentato di elaborare nel tempo sono molteplici e non ci torno qui perché le ho ampiamente analizzate in filmati e conferenze, mi limito ad osservare che il contesto biblico documenta ripetutamente e in vario modo la molteplicità degli ELOHIM .

Giuliana Conforto: il “dio unico” – il tempo lineare – in natura non c’è
Il credo nel ”dio unico” oggi rischia di crollare da un momento all’altro perché è in atto un fenomeno naturale di cui nessuno parla. Le fasce di Van Allen – i pesanti schermi al plasma che avvolgono tutta la superficie terrestre – stanno svanendo (lo dimostrano le ricerche spaziali) e non nascondono più i mondi nel futuro, le astronavi che ci sono sempre state e hanno influenzato in modi diversi anche la politica terrestre. Fantascienza? No. Papa Francesco e il direttore della Specola Vaticana, entrambi gesuiti, hanno già parlato dei “fratelli alieni”. Governi e chiese si preparano per il “nuovo ordine mondiale” che contempla anche una “nuova religione mondiale”, estesa urbi et orbi e ai tanti “orbi” che credono alla “lotta tra bene e male”. Purtroppo “orba” è anche la “conoscenza” che ignora l’illusione creata dalle fasce di Van Allen, parte di quella TV COSMICA entro cui noi “terrestri” siamo immersi.


>>> tutto l'articolo qui:  http://thelivingspirits.net/controcorrente/mauro-biglino/621-elohim-una-comparazione-tra-mme-blavatsky-e-mauro-biglino,-che-stupir%C3%A0.html

Nessun commento: