UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

venerdì 15 luglio 2016

Julian Rose e il richiamo alla Grande Rivoluzione!







La vera rivoluzione parte da dentro. Non ci possono essere rivoluzioni esterne, senza che una interna accenda la miccia.
La parola “rivoluzione” deriva da “evoluzione” , un processo di crescente consapevolezza. Quindi la “ri-voluzione” è un ritorno, una rivisitazione, di uno stato di crescente consapevolezza. In questo caso è uno stato dinamico, in quanto associato ad un giro di ruota di 360 gradi.

Non c’è altro modo di cambiare la società, se non attraverso un processo di cambiamento negli individui che la costituiscono. Nemmeno è possibile cambiare la gente dall’esterno. Tuttavia è possibile ispirare un risveglio o un ri-risveglio dell’individuo o degli individui, condividendo energia da risvegliati
 
Questo è il significato fondamentale della parola ‘guru’ o insegnante. Ma è veramente molto raro, trovare un guru che predichi ma anche pratichi una vera consapevolezza crescente. Una consapevolezza olistica. Queste infatti sono vere qualità rivoluzionarie.

Ma la rivoluzione di solito non include messaggi di guru che elevino la coscienza. Puo’ darsi che sia perché molti si fermano al primo stadio e poi vanno oltre a fluttuare nell’etere. Quella fermata va sotto il titolo di “emancipazione spirituale”. Tuttavia l’emancipazione spirituale non è sinonimo di cambiamento olistico: la sola forza in grado di catalizzare la vera rivoluzione.  
 
L’emancipazione spirituale, tuttavia, è un’idea che attrae molti Occidentali, specialmente quelli che essenzialmente cercano di fuggire da qualcosa che li irrita nelle loro vite, dalle loro situazioni imbarazzanti irrisolte, dai loro vari blocchi. Forse perché cio’ pare offrire loro una sorta di liberazione – e persino una salvezza- 

O forse perchè è un modo per fuggire in un mondo di pacifica quiete, dove l’inazione viene ritenuta la sola azione che valga la pena intraprendere. Uno stato che si suppone liberi l’anima tribolata e consenta all’individuo di trovare un nuovo se stesso, all’interno di un “qui ed ora” che tutto include.

Ok, tutto bene fintanto che va. Ma non va lontano. Infatti, ora sto per suggerire qualcosa che qualcuno potrà trovare piuttosto shockante: potrebbe essere una delle ragioni principali per cui una vera rivoluzione non è ancora riuscita a materializzarsi. Per cui ha fallito di avverarsi nonostante simili pratiche siano svolte da migliaia di anni da parte di decine di migliaia di individui.

Molti credono di essere riusciti a raggiungere la “illuminazione” . E ancor piu’ molti milioni adorano i loro supposti maestri illuminati. Nonostante questa presunta “consapevolezza in crescita”, una vera, profonda rivoluzione su scala significativa, non è mai accaduta sulla Terra. 

>>> continua qui:
 http://www.thelivingspirits.net/una-nuova-cultura/richiamo-alla-grande-rivoluzione-non-culturale-e-sociale-ma.html

Nessun commento: