UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

sabato 5 novembre 2016

MESTRUO, SPERMA, LATTE DI DONNA: TUTTI A CENA CON JOHN PODESTA

Questa ve la  do come la dà Paul Joseph Watson, direttore di Infowars, tra i blogger alternativi probabilmente il migliore.   Uno dei pochi che davvero spulcia con attenzione le migliaia di email di Wikileaks (e chi ha il tempo di farlo?)

In una mail del 28 giugno 2015,   Marina Abramovic, una “artista” molto apprezzata nella elite mondano-culturale di New York, invita John Podesta, il capo della  campagna di Hillary (e “cattolico adulto”) ad una serata “a casa mia”:  una serata di  Spirit  Cooking.   E’ una “cucina” secondo un rituale   di Alesteir Crowley, palesemente satanico. Marina Abramovic, che passa per una “performing artist”, ossia le cui opere d’arte consistono  non in quadri o statu, ma  in “azioni recitate”, pratica questa forma   d’arte nelle  gallerie  più esclusive. Deve avere una solida fama di strega.

La Abramovic manda una mail a Paul Podesta, fratello di John: “Non vedo l’ora di fare  la cena “Spirit Cooking” a casa mia. Mi puoi dire se tuo fratello sarà con noi?”.
Paul gira la mail a John Podesta: “Sarai a New York il 9 luglio? Marina ti vuole a cena”.
Del rituale (pardon, performance) di Marina Abramovic esistono dei video, in quanto l’ha eseguito in alcune gallerie d’arte. In quei casi essa usa sangue di maiale (“che somiglia di più al sangue umano”)  e lo mescola con urina  con qualche altro “ingrediente”, per farne una “vernice” con cui scrive sul muro scritte come: “Mescola latte fresco di donna con sperma fresco”, “Urina fresca del mattino spruzzata sugli incubi notturni”, o anche “con un coltello affilato taglia in profondità il tuo dito medio e mangia il dolore”, eccetera.

Una delle prime performances di Marina Abramovic fu appunto di tagliarsi pubblicamente un dito. Un’altra, di tagliarsi unghie delle mani e dei piedi e i capelli per gettarli in un  falò a forma di stella a cinque punte, al centro della quale si buttava lei stessa, finendo per perdere coscienza. In un’altra,  ha posto sul tavolo 72 oggetti, una rosa, una piuma, una frusta, un coltello, una pistola con un colpo in canna invitando i presenti a gettarle in faccia uno qualunque di quegli oggetti.
https://www.everipedia.com/spirit-cooking-marina-abramovic/32811661/

Ora, dopo la rivelazione, Marina Abramovic dice che  Watson non ha capito niente, che “Spirit Cooking” era un normale invito a cena.  Cosa  a cui crediamo immediatamente: siamo adulti e razionali, non è vero? Non abbiamo visto nulla di strano nell’ultimo film di Stanley Kubrick, Eyes Wide Shut, e abbiamo preso per  opera di una fantasia troppo accesa la festa notturna che vi dipinge, con personalità di altissimo potere mascherate   da adepti di Lucifero.  Certe cose non avvengono davvero. Oddio, magari nei livelli eccelsi della Comunità di Bruxelles, se è vero che Jacquyes Delors fu sfiorato dallo scandalo del pedofilo Dutroux, fornitore di bambini e bambine da violentare a personaggi importanti.

Magari qualche malfidente può ricordare l’articolo di un ignoto complottista, una non-persona, Maurizio Blondet, che cominciava così:
“Un giorno del 1995, un ragazzino turco di 12 anni si presenta alla polizia e dice di essere scappato da uno yacht di lusso, ancorato al porto turistico, in cui alcuni europei stanno violentando dei ragazzi. La polizia interviene e sorprende gli europei in piena attività sessuale, insieme a ragazzini; scopre anche migliaia di CD pedo-pornografici evidentemente prodotti dai «turisti». Uno degli arrestati è Joris Demmink: il Segretario Generale del Ministro della Giustizia olandese”.

E’ una simpatica storia, che apre gli occhi, e potete rileggerla qui:
Però si tratta di fantasie.
Se non fosse che le altre azioni della “famiglia” Clinton, la sua immane ricchezza guadagnata vendendo il potere dello stato americano,  l’assatanamento sessuale  divorante di lui, la risata di lei quando disse che aveva ammazzato Gheddafi, la scomparsa   per morte violenta di cinque personaggi del suo entourage diventati scomodi, in qualche modo  paiono “in risonanza” con una  cena di sangue e mestruo e sperma della strega Marina Abramovic; o  della serata  ripresa da Kubrick.   Magari anche il Lolita Express su cui il New York Police Department sembra abbia raccolto dati  sulla partecipazione di Bill e Hillary,  può assumere un significato diverso dalla scampagnata alle Bahamas di VIP amanti di bambine e bambini da usare. Può essere, diciamo, un”viaggio iniziatico” sui generis. Il genere delle corna di caprone con cui si fa’ ritrarre Marina Abramovic.
  
Naturalmente i media non dicono una parola. Sono seri, sono razionali, e vogliono Hillary al potere: Eyes wide shut – ad occhi spalancati chiusi, si applica perfettamente al loro mondo.  Quindi,   riservano tutto il biasimo e il disprezzo per Donald Trump. Pensate, “ha offeso le donne”, il maiale:   ha detto una calunnia intollerabile, senza un briciolo di verità, ossia che “se sei ricco, le donne te la danno volentieri”. Che menzogna!

I Padroni del Discorso

Ha ragione Israel Shamir, il convertito alla fede ortodossa: americani, votando Trump potere vincere “i padroni del discorso. Coloro che controllano la totalità dei media nel mondo intero, che decidono ciò che la gente  ha diritto di pensare  dal Canada ad Hong Kong.  E’ un’occasione unica, cittadini Usa, non lasciatle passare.
http://www.unz.com/ishamir/i-envy-you/

Donald Trump? “Ha una grande qualità, che fa  di lui l’uomo della situazione: è impermeabile alle derisioni  e alle diffamazioni. S’è fatto trattare di tutto: razzista, odiatore delle donne, antisemita, tutto. Ed  è ancora a galla. Uomini di questa tempra sono  rarissimi”.  Anzi, Trump “sembra quasi un puro di cuore e di azioni, se si pensa  a quanto hanno scavato i  media  nella sua vita  per trovare qualcosa di vergognoso su di lui,  e nulla hanno trovato per incriminarlo, salvo che si picca di conoscere le donne”.  Ho trovato la frase un po’ eccessiva –   Trump, col suo evidente pelo sullo stomaco? – ma ecco che arriva  il rituale satanico di Marina Abramovic a cui è invitato John Podesta. E sì, al confronto..

Avete capito di chi parla, Israel Shamir, ribattezzato Adam? Chi sono quelli che tanto giustamente chiama i Padroni del Discorso?  Se l’avete capito siete antisemiti.
Quanto a me, lasciate che un vecchio reazionario cattolico  – di fronte all’immondo porcaio preternaturale   che emerge sulla “Famiglia Clinton”  dica: solo un Cuore Immacolato  può salvarci, con la sua purezza assoluta. Mi consola una frase che fu detta ai tre bambini di Fatima: “Infine il mio Cuore Immacolato trionferà”.

Una benedizione mi viene in mente: “Beati i  costruttori di pace”. Su costoro, infaticabili seminatori di guerre, discordie e destabilizzazione, e sangue e  sperma,  quale maledizione pende?

fonte: http://www.maurizioblondet.it/7326-2/#comment-8237 


VEDI ANCHE:
Art Depicting Cannibalism Hangs in Podesta’s Campaign Office
http://www.infowars.com/art-depicting-cannibalism-hangs-in-podestas-campaign-office/

Nessun commento: