UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

domenica 8 gennaio 2017

Giulietto Chiesa: la CIA ha parlato e la canea dei giornalisti italiani a pappagallo...




COSI' PARLO ZARATUSTRA!
La CIA ha parlato! E tutta la canea dei pigmei "giornalistici" italiani ripete a pappagallo. 
Non solo, amplifica, commenta, s'indigna, chiacchiera, sbrodola. A cominciare da Giovanna Botteri, che ieri sera, fingendosi sbalordita (e forse lo era davvero!),esecrava Trump (e come si può non esecrare?) per il fatto che continua a non credere alle balle create dalla Cia. O a quell'altro insetto (non ricordo il nome) intervistato sempre dal Menone, che dava per scontate le invece incredibili fanfaronate rese note dalla più sputtanata fonte del pianeta, cioè dalla CIA. 

Putin "avrebbe" detto questo, e poi quello... E al secondo passaggio, Putin "ha detto" questo, e quello. E le prove? Evidentemente questa gentaglia applica la propria ignoranza (politica e culturale) ai comportamenti altrui. Neanche gli viene in mente che a) Putin ha dimostrato a più riprese di essere più furbo di tutti loro messi insieme. b) Che bisogna portare le prove che Putin abbia detto quello che gli si attribuisce, le circostanze in cui lo avrebbe detto, a chi lo avrebbe detto, quando lo avrebbe detto. 

Poveretti: fanno i giornalisti e non sanno che vivono nell'era della falsificazione dei suoni, delle immagini, delle parole, delle idee. E tutti questi farabutti, affacciandosi agli schermi televisivi di milioni di persone, spacciano la loro improntitudine, citando come vere le invenzioni di un servizio segreto che, di mestiere, deve raccontare bugie. Hanno dimenticato Colin Powell, che agitava la fialetta al Consiglio di Sicurezza dell'ONU, gridando di avere le prove (fornite da Zaratustra) che Saddam Hussein aveva le armi di distruzione di massa.
 

Ora, secondo quello dell'AGI (ripeto, mi scuso perché non ricordo il nome) ci dice che le prossime elezioni in Europa saranno il festival dell'ingerenza russa, poiché Putin dialoga con tutti i partiti di opposizione. Che, dunque, automaticamente, sono qualificati come agenti del Cremlino. Incluso il M5S. Dunque, anche tutti noi, che semplicemente diciamo come stanno le cose, saremo bollati come agenti del Cremlino. Come Massimo Riva scrive di me sull'Espresso. 

Arriva la caccia alle streghe. Dagli all'untore! Preparatevi. Questa non è una profezia, è quello che ci aspetta. Sempre che noi ci lasciamo bastonare senza reagire. Non dimenticatevi che la Cia organizzò. mediante la menzogna, il massacro di almeno mezzo milione di iracheni, soldati, donne e bambini. E pensate davvero che si faranno problemi di coscienza con chi gli si para davanti? Chiunque sia?

fonte: https://www.facebook.com/giuliettochiesa/?hc_ref=NEWSFEED&fref=nf

Nessun commento: