UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

martedì 31 gennaio 2017

Jon Rappopoet: creare problemi le cui soluzioni sembrino solo collettive. La morte dell'individuo?

il copione del futuro: creare problemi, le cui soluzioni sembrano solo collettive; l’individuo, sarà sempre piu' irrilevante.
"Soluzione globale " significa che l'individuo viene tagliato fuori dell’equazione. Che non conta, che non significa nulla nello schema più grande delle cose, che è semplicemente un'altra pedina da spostare sulla scacchiera.
E siccome sempre più gonzi e illusi aderiscono a questo programma, l'intero concetto dell’individuo si restringe e diventa irrilevante.
Questo è fatto di proposito.
individual power










tradotto da by Jon Rappoport 

Questo è il copione del futuro: creare problemi, le cui soluzioni sembrano essere solo collettive.

Psicologicamente, mentalmente, emozionalmente e spiritualmente dirottare l’attenzione dell’individuo, dalla sua propria visione, dai suoi profondi desideri, dalla sua immaginazione, e metterla  all’interno del “Gruppo” (“tutta l’umanità”)
Propagandare l'idea che, se l'individuo si occupa di qualcosa che non è il gruppo, allora è egoista, avido, disumano. È un criminale.
Questo è sempre piu'  il modo in cui vengono addestrati i giovani di questi tempi.
Viene venduto il grande “noi”, come una droga leggera a buon mercato. E la comprano. Credono che questo “noi” sia reale, anziché una fregatura vuota, architettata per trascinarli in un contesto globalista, che delle mega corporation possiedono e manovrano: le banche, le fondazioni,  i governi e gli interessi onnipresenti dei Rockefeller.
Che ne è rimasto quindi dell’individuo, nella sua mente, della sua peculiare percezione, delle sue idee indipendenti, della sua originalità, della sua forza vitale?
Spazzate via in fretta, verso “uno mondo migliore”.
Ho delle anteprime da darvi: la Terra non è una navicella spaziale e noi non siamo membri dell’equipaggio. Se la terra fosse navicella spaziale, avrebbe serie imperfezioni nel suo disegno, perché continua a fare lo stesso giro intorno al sole, anno dopo anno.
Ognuno di noi non ha una funzione specificata, come la avrebbe un membro dell’equipaggio.
Andate pure indietro quanto volete nella storia, ma le scarsità e povertà nel mondo, minacciose di crisi, sono state create o da una elite o da essa mantenute, allo scopo di sradicare il dissenso e fomentare una soluzione collettivista, ovvero una soluzione che veniva dall’alto, ovvero una soluzione chi riduceva la libertà individuale.


Nessun commento: