UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO

UN BLOG PER TENERTI SVEGLIO
Notizie dal mondo, soprattutto da fonti internazionali, che il mainstream non riporta.

Translate

Cerca nel blog

lunedì 27 marzo 2017

Ombre di Gladio su Londra? Giorni prima dell’attacco esercitazioni della polizia sul Tamigi

London attack diagram

L’attacco a Londra: una Gladio 322? Gli attacchi a Londra sono avvenuti esattamente un anno dopo le bombe all'aeroporto di Bruxelles e  come in un gioco di prestigio si collegano alla tradizione numerologica della società segreta americana di Yale, Skull & Bones. [vedi anche : London Falling: Likely False Flag Conducted on Skull & Bones 3/22]
Degno di nota anche il fatto che gli attacchi di Londra sembrano riecheggiare elementi di un film the Hollywood del 2016: London Has Fallen.”(Photo Illustration 21WIRE’s Shawn Helton)
Nell'articolo che segue verranno esaminate alcune prove disponibili relativamente agli eventi di Londra ed esposte alcune considerazioni politiche con cui vedere gli attacchi, come conseguenza di un miglioramento nel coinvolgimento degli alleati occidentali in Siria. 
Il 22 marzo, ci viene detto che quattro persone sono state uccise in un attacco apparentemente a due, che si è esteso dal ponte di Westminster a Parliament Square a Londra: ma è questa tutta la storia?
In  meno di 24 ore, le autorità hanno rivelato che Masood, nato in Gran Bretagna, era già ben noto al MI5 ed aveva lavorato in Arabia Saudita per qualche tempo nel 2008 circa.
La CBS ha riportato quanto segue: 
“Masood ha ampi precedenti penali che si rifanno a 20 anni fa e che per la più parte riguardano futili violazioni. Era noto con una serie di pseudonimi, incluso quello di Khalid Choudri/Choudari.
La sua prima condanna è stata nel novembre 1983, per danni penali e la sua ultima nel 2003 per possesso illegittimo di coltello.
La London Metropolitan Police ha detto che Masood aveva precedenti condanne, per assalti, incluso il fatto di aver causato un volgare danno fisico, l'aver posseduto armi offensive e per reati all'ordine pubblico”
Sebbene Masood fosse nel radar dell’Intelligence e della polizia, non fu mai condannato per reati di terrorismo e, prima degli attacchi di Londra, non si trovava indagato. Tuttavia Masood prima era stato indagato, in passato, per sospetti di estremismo.
Interessante il fatto che poco dopo l’attacco, un testimone oculare riporti di multipli assalitori, qualcosa che contraddice direttamente la storia ufficiale. Infatti, in questi rapporti viene avanzato il fatto che almeno due individui hanno partecipato all’attacco. Questo aspetto del caso  è stato perlopiù sepolto dalle emittenti dei maggiori media, ed è qualcosa che abbiamo già visto prima in altri casi di alto profilo,  che hanno riguardato “terroristi solitari”.
Il 22 marzo, la Reuters ha detto alle 13:30 GMT
“… la polizia sta attualmente cercando un secondo sospetto nelle Houses of Parliament (le Camere del Parlamento) . Un reporter della BBC dice che un testimone ha descritto due assalitori: “un bianco e un nero” e “ un nero con il pizzetto”.

Quando grattiamo via la patina del mainstream da ogni storia, ciò che spesso sotto scopriamo, è una rete di inganno e di manipolazione mediatica.

>>> tutto l'articolo qui:  http://www.thelivingspirits.net/societa-orwelliana/21wire-ombre-di-gladio-su-londra-giorni-prima-dellattacco-esercitazioni-della-polizia-sul-tamigi.html

Nessun commento: